Esker, più trasparenza nella fatturazione

Esker, più trasparenza nella fatturazione

Il portale self-service riduce le richieste dei fornitori evidenziando le informazioni sullo status di tutte le fatture

di: Redazione del 04/06/2015 10:29

Enterprise Management
 
Non più telefonate da parte dei fornitori per conoscere lo status delle proprie fatture. Esker, ha annunciato il lancio di un portale self-service che fornisce sia ai fornitori che ai buyer un’unica visione condivisa dei dati, permettendo loro di scambiare meglio le informazioni, migliorare le prestazioni della supply chain e semplificare la risoluzione delle controversie.

home-videothumb.png Una soluzione che va a semplificaree rendere più efficiente processi che normalmente assorbono tempo prezioso. Secondo una ricerca condotta da Esker, la contabilità fornitori che gestisce manualmente le fatture dedica infatti oltre il 30% del proprio tempo per rispondere alle telefonate dei fornitori, incidendo sia sui costi che sulla produttività. "In media, un addetto alla contabilità fornitori impiega circa cinque minuti per conoscere lo status di una sola fattura. Vale a dire circa 2,5 dollari per ogni chiamata, costi che possono aumentare rapidamente e portare a spese inutili invece di essere utilizzati in modo più intelligente. Con meno chiamate da gestire, la contabilità fornitori è così in grado di concentrarsi su attività a maggior valore aggiunto, aumentando la propria efficienza e riducendo i costi".  

Il portale - affermano in Esker - riduce le richieste dei fornitori, mostrando loro le informazioni sullo status di tutte le fatture, (ricevuta, approvata, pagata, ecc.), senza dover telefonare. I fornitori hanno quindi maggiore visibilità - possono sapere quando verranno pagati e di conseguenza riescono a gestire meglio il proprio capitale.

Oltre a poter consultate lo status di qualunque fattura, i fornitori possono anche caricare direttamente e in formato elettronico le fatture sul portale. "In questo modo i buyer sono in grado di ridurre l’inutile gestione manuale e cartacea delle fatture, essere più puntali nei pagamenti e abbreviare il DPO (Days Payable Outstanding). Accelerando i pagamenti, i buyer possono beneficiare di sconti per pagamenti anticipati. I fornitori che vengono pagati più velocemente possono abbreviare i propri DPO".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota