Tempi lunghi per la rilevazione delle intrusioni

Tempi lunghi per la rilevazione delle intrusioni

Secondo uno studio di Ponemon Institute, realizzato per Arbor Networks, il ritardo nell'identificazione delle falle nei sistemi informativi parte da almeno 100 giorni.

di: Redazione ImpresaCity del 28/05/2015 09:36

Enterprise Management
 
Dal 98 giorni del settore finanziario ai 197 dell'e-commerce. Questi sono i tempi necessari alle imprese per rilevare un attacco profondo al proprio sistema informativo, secondo un recente studio di Ponemon Institute, realizzato per Arbor Networks. Il dato, già di per sé inquietante, è aggravato dalla tendenza al pessimismo: dal 58 al 71% delle realtà interpellati, infatti, pensano che le cose andranno nel futuro a peggiorare.
I siti di e-commerce sono presi di mira in minor misura rispetto delle realtà appartenenti al mondo finanziario: il 44%, infatti, subisce oltre 50 attacchi al mese, contro l'83% nel finance. Ovviamente, i ritardi rilevati sono tali da consentire agli attaccanti di causare danni considerevoli.
Soprattutto le minacce avanzate sono mal gestite. Solo il 45% delle imprese in ambito finanziario e il 34% nel commercio elettronico hanno attivato procedure di risposta agli incidenti. Rispettivamente il 43 e il 17% condivide informazioni su queste minacce con altre imprese o autorità pubbliche. Il 71 e il 64% giudica che le tecnologie di controllo delle reti e sorveglianza del traffico abbiano efficacia preventiva.
Gli attacchi di tipo denial of service sono considerati minacce avanzate dal 55% delle imprese finanziarie dal 50% dei siti di e-commerce. Anche la ripartizione dei budget è differente fra mezzi tecnologici, persone e servizi gestiti. In ambito finanziario, prevale la componente tecnologica (40%), mentre nell'e-commerce è più alto il peso dei servizi gestiti.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota