La standby availability di NetJapan

La standby availability di NetJapan

Una soluzione che offre repliche virtualizzate di macchine fisiche o virtuali in ambiente Windows per un ripristino in switchover

di: Redazione del 16/01/2015 10:14

Enterprise Management
 
NetJapan, società specializzata in soluzioni software di backup, recovery e virtualizzazione, ha reso disponibile vStandby, una soluzione di standby availability switchover che offre repliche virtualizzate di macchine fisiche o virtuali in ambiente Windows per un ripristino in switchover in caso di errore di sistema o disastro.
vStandby può essere installato a fianco di soluzioni software di backup e disaster recovery pre-esistenti, indipendentemente dal brand (come per esempio Acronis, Symantec, Veeam
etc). vStandby crea una macchina virtuale in standby su di un host VMware ESX/ESXi a partire da macchine fisiche o virtuali. Le macchine virtuali vStandby possono essere avviate in qualsiasi momento a partire da uno snapshot specifico creato dalla macchina originale.
Ecco in sintesi le caratteristiche della soluzione:

Creazione di una macchina virtuale di Standby Availability - vStandby crea repliche virtuali di una data macchina direttamente nel datastore dell’hypervisor VMWare ESXi

Programmazione di Snapshot incrementali da fisico a virtuale - Utilizzando la tecnologia NetJapan “incremental P2V”, è possible programmare ricorrenti snapshot incrementali di una macchina originale garantendo un predeterminato livello delle performance operative e della availability. 

Ripristino Switchover immediato
Qualora la macchina originale dovesse avere un problema, la macchina virtuale in standby può essere avviata a partire da uno degli snapshot, fornendo così un immediate ripristino switchover che garantisce business continuity con un downtime minimo.
 

Supporto licenza gratuita ESXi
vStandby supporta la versione gratuita di VMware ESXi. Il file VMDK in standby è aggiornato come l’ultimo incrementale P2V preso dalla macchina originale.

Ripristino macchina virtuale vStandby verso la macchina fisica
Una macchina virtuale vStandby, comprensiva delle modifiche fatte mentre le opeazioni venivano ripristinate, può essere nuovamante ripristinata verso la macchina fisica originale.


Supporto Windows per migrazioni da fisico a virtuale
Utilizzo di vStandby per migrare facilmente un Server Windows verso un ambiente virtuale ESXi (Windows Server 2003 o più recenti).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota