Crescono in Europa le infrastrutture convergenti

Crescono in Europa le infrastrutture convergenti

Idc stima che il mercato delle piattaforme integrate abbia registrato un progresso del 38,2% nel terzo trimestre 2014 nella zona Emea.

di: Redazione ImpresaCity del 12/01/2015 14:35

Enterprise Management
 
Secondo Idc, il mercato delle infrastrutture e delle piattaforme integrate nell’area Emea è cresciuto del 38,2% nel terzo trimestre 2014, raggiungendo il valore totale di 616 miliardi di dollari. I numeri confermano l’interesse delle imprese per le infrastrutture convergenti (Vce, Cisco/NetApp, Hp) o iperconvergenti (Nutanix, Simplivity).
Il progresso è stato significativo soprattutto in Europa Centrale e Medio-Oriente, con un salto del 178,2%, ma anche l’Europa Occidentale, mercato certamente più maturo, ha segnato un solido + 19% anno su anno. Idc distingue le infrastrutture convergenti, che sono soluzioni convergenti a scopo generalista, dalle piattaforme integrate, che invece si occupano di applicazioni specifiche (come business intelligence, database, sviluppo e così via). La prima categoria ha realizzato un volume d’affari di 425,9 miliardi di dollari (+ 47,8%), mentre la seconda ha prodotto 191 miliardi di dollari (+ 20,7%).
Vce, ovvero la divisione di server convergenti ora tutta di Emc, domina il settore, con l’offerta vBlock, che ha generato un fatturato di 207 milioni di dollari nel terzo trimestre 2014. L’offerta FlexPod di Cisco e NetApp ha totalizzato 137 milioni di dollari, davanti agli 88,3 milioni di Hp. Secondo Idc, Vce controlla il 27,7% del mercato delle infrastrutture convergenti e il 46,5% di quello delle piattaforme integrate.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota