I siti corporate italiani? Mediamente deludenti

I siti corporate italiani? Mediamente deludenti

A ENI il riconoscimento di miglior sito corporate italiano. Solo 20 delle 69 aziende italiane superano lo stress test di Webranking

di: Redazione del 03/12/2014 12:53

Enterprise Management
 
Eni (87 punti su 100) si conferma vincitrice nella tredicesima edizione italiana della ricerca Webranking by Comprend, la principale ricerca europea che premia i migliori siti corporate. Snam (86,3) ottiene il secondo posto, vincendo anche il titolo di “best improver” come società che ha aumentato maggiormente il proprio punteggio rispetto all’edizione precedente. Telecom Italia (83,3) scende in terza posizione.
La ricerca ha valutato 69 grandi aziende quotate a livello italiano. Considerando 50 punti come soglia per una buona comunicazione digitale, solo 20 aziende superano il test. Partendo dalle esigenze degli stakeholder, la ricerca Webranking misura i fondamentali della comunicazione corporate e finanziaria e l’apertura al dialogo sui canali digitali. Per questo motivo rappresenta uno stress test. Fallire lo stress test significa lasciare il mercato disinformato e rinunciare alla possibilità di governare la propria reputazione.

Ecco le 20 aziende italiane ch hanno superato lo stress test

web-ranking.jpg

Le aziende italiane dimostrano di essere allineate per quanto riguarda le informazioni legate alla disclosure (risultati finanziari, performance azionarie, governance). Le aree dove sono maggiormente carenti sono quelle che riguardano le informazioni sul futuro dell’azienda (strategia, innovazione, rischi) e quelle non finanziarie come la sostenibilità e le risorse umane. Rispetto al passato dove i siti corporate erano un mero copia e incolla di testi del bilancio, si segnala infine una maggiore attenzione alla creazione di contenuti editoriali per attrarre un pubblico più ampio di utenti (al di là di quelli professionali) e per raccontare l’azienda.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota