Il “vorrei ma non posso” dei Cio sull’innovazione

Il “vorrei ma non posso” dei Cio sull’innovazione

Casomai ce ne fosse stato bisogno, un nuovo studio di Deloitte conferma che l’It viene ancora percepita come semplice responsabile dell’operatività tecnologica.

di: Redazione ImpresaCity del 01/12/2014 17:09

Enterprise Management
 
Secondo l’edizione 2014 della Cio Survey di Deloitte (900 soggetti intervistati in 49 paesi), la metà dei responsabili It considera molto importante l’innovazione, ma non dispone dei mezzi economici necessari per potersi muovere in questa direzione.
Lo studio conferma, ancora una volta, che i Cio sono percepiti soprattutto come i garanti del mantenimento di efficienti condizioni operative e molto meno come portatori di innovazione su base tecnologica. Il risultato è particolarmente evidente nell’area del Sud Europa che comprende l’Italia (insieme a Spagna e Grecia), dove si lamenta di più la carenza progettuale e non si attribuiscono grandi aspettative agli analytics, ma la trasformazione dell’It in centro di profitto è percepita come la sfida più importante.
Più in generale, i tempi dei tagli dei budget appaiono superati e l’adozione di nuove tecnologie digitali sta avanzando. La maggioranza del campione raccolto da Deloitte giudica che la priorità principale per i prossimi 12-18 mesi sarà legata al miglioramento dei rapporti con le linee di business e alla guida della strategia digitale. Il 77% indica che il budget è rimasto stabile o è cresciuto rispetto all’anno precedente. Un aumento medio del 3% è stato misurato sulle componenti ascrivibili alla crescita e alla trasformazione. La maggioranza degli stanziamenti resta indirizzata alla manutenzione (55%), ma la parte più orientata alla trasformazione sale al 45%.
Il ruolo dei Cio nello sviluppo soprattutto delle componenti decisionali è un po’ ambiguo. Quattro manager su dieci ne guidano l’implementazione, ma oltre un quarto lascia che siano le linee di business a occuparsene. Per converso, le applicazioni mobili continuano a progredire, tant’è che il 69% dei Cio si è occupato concretamente del tema. Anche i social media occupano un posto sempre più importante e sono parte delle attività operative per il 54% delle imprese sondate. I dati della ricerca sono reperibili qui.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota