Brocade migliora il DR per data center remoti

Brocade migliora il DR per data center remoti

Recovery point più brevi e recovery time più rapidi per il restore di dati e applicazioni

di: Redazione del 20/10/2014 17:12

Enterprise Management
 
Brocade introduce una nuova estensione della piattaforma che consente alle aziende di ottenere recovery point più brevi e recovery time più rapidi per il restore di dati e applicazioni in caso di evento disastroso, o durante le operazioni di backup e replica su link WAN inaffidabili.
La nuova piattaforma di disaster recovery estende la tecnologia Brocade Fabric Vision tra data center per automatizzare il monitoring, incrementare gli insight e semplificare il troubleshooting sulle distanze, per rilevare automaticamente le anomalie della WAN, sostenere le performance ed evitare downtime imprevisti.
Per rispondere e garantire un downtime vicino allo zero e applicazioni sempre disponibili, Brocade ha ampliato il proprio portfolio Fiber Channel SAN Gen 5 con l’aggiunta del nuovo extension switch Brocade 7840, che fornisce un incremento di 6 volte delle performance, unito a una disponibilità e una gestione semplificata tra data center remoti. La soluzione inoltre raddoppia le performance, alla metà dei costi, rispetto ad appliance di WAN optimization che spesso sono impropriamente implementate come alternativa al disaster recovery.  
Per completare il nuovo switch, Brocade ha anche esteso la tecnologia Fabric Vision tra data center per fornire nuovi livelli di controllo e visibilità, allo scopo di individuare i problemi più rapidamente ed evitare interruzioni impreviste. Questa nuova funzionalità riduce la complessità e i costi operativi per i data center remoti, contribuendo a ottenere operatività always-on con il massimo uptime applicativo. “Gestire numerosi data center è di per sé complesso e richiede molto tempo,” spiega Jack Rondoni, vice president, Storage Networking di Brocade. “Implementare l’extension switch Brocade 7840 con la tecnologia Fabric Vision potenziata permette alle aziende di creare soluzioni migliori, che rispondano e superino le richieste e le aspettative, per una replica e un recovery più veloci, in modo da ottenere operazioni davvero always-on.”
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota