Anche Symantec si divide in due

Anche Symantec si divide in due

Per la terza volta in meno di due settimane, un’azienda dell’Ict annuncia la volontà di splittare il proprio business. Entro fine 2015 cybersicurezza e storage diverranno entità autonome.

di: Redazione ImpresaCity del 10/10/2014 10:16

Enterprise Management
 
Confermando le indiscrezioni dei giorni scorsi, anche Symantec si aggiunge al lotto di aziende che ha deciso di dividere in due il proprio business, dopo quanto annunciato, nelle ultime due settimane, da eBay e Hp.
Il produttore della gamma Norton separerà le attività legate alla cybersicurezza da quelle di storage e gestione dei dati. L’intento, in base a quanto comunicato ufficialmente, è di massimizzare il valore per gli azionisti, migliorare la flessibilità strategica, cercare nuove partnership e sviluppare strategie di fusione-acquisizione indipendenti. Proprio questi ultimi aspetti, esplicitati solo nel loro enunciato, lasciano trasparire, secondo alcuni osservatori, la possibilità che soprattutto la componente di storage e gestione dati possa essere ceduta, con Emc, Cisco e Hp fra i potenziali acquirenti.
Symantec realizza oggi 4,5 miliardi di dollari nel campo della sicurezza, mentre l’area che comprende BackUp e simili raggiunge i 2,5 miliardi. La scissione porterà quest’ultima parte (perlopiù nata dall’acquisizione di Veritas Software nel 2005) a essere convogliata in una società indipendente, con azioni distribuite gratuitamente a chi già possiede titoli di Symantec. L’operazione si dovrebbe completare entro la fine del 2015.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota