Attacco informatico a JP Morgan

Attacco informatico a  JP Morgan

La banca americana ha rivelato oggi di essere stata oggetto di un atttacco informatico che ha compromesso le anagrafiche di 76 milioni di famiglie

di: Redazione del 03/10/2014 12:41

Enterprise Management
 
La banca americana JP Morgan Chase ha rivelato oggi di essere stata oggetto di un atttacco informatico che potrebbe avere compromesso le anagrafiche di 76 milioni di famiglie e 7 milioni di piccole aziende. Non risultano ancora effetti tangibili dell'attaco perpretato nel corso dell'estate. Non vi è ancora nessuna evidenza di furto di account e user ID, anche se quanto successo può essere il presupposto per possibili attività di phishing. La banca invita pertanto a prestare massima attenzione nel cliccare su link contenuti in messaggi di mail provenienti da JP Morgan, che magari li invitano ad aggiornare le loro impostazioni di sicurezza, anche se questi messaggi sembrano autentici.
"Si tratta di un attacco davvero notevole - ha commentato John Gunn, vice President Corporate Communication di Vasco Data Security - ma non tanto per il suo scopo: gli hacker hanno penetrato con successo una delle organizzazioni più sicure del pianeta senza rubare assolutamente nulla di valore - niente soldi, niente numeri di previdenza sociale, nessuna password. Chiaramente, l’attacco sembra essere stato guidato da obiettivi diversi da quello specifico di ottenere un profitto che, di solito, motiva le organizzazioni criminali di hacking. Con nessuna traccia criminale dai fondi, dalle identità o dalle credenziali di accesso rubati, questo attacco rimane un mistero sebbene si teorizzi sia sta un'azione sponsorizzata dalla Russia”.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota