Prosegue la crescita dell’outsourcing in area Emea

Prosegue la crescita dell’outsourcing in area Emea

Secondo i dati resi noti da Isg, i primi sei mesi del 2014 hanno segnato il più alto volume di spesa dalla crisi del 2008.

di: Redazione ImpresaCity del 05/08/2014 19:10

Enterprise Management
 
La forte crescita dell’outsourcing It registrata in Europa nei primi tre mesi del 2014 si è confermata anche nel trimestre successivo, secondo i dati pubblicati da Isg nel proprio barometro trimestrale. L’istituto fa notare come i primi sei mesi dell’anno abbiano segnato il volume di spesa più significativo dalla crisi del 2008.
Il totale dei contratti siglati nel periodo considerato si è issato a 5 miliardi di euro, con una crescita del 32% anno su anno. Nel trimestre precedente erano stati spesi 2,4 miliardi di euro. Oltre la metà del valore totale deriva dall’area Emea. Il Regno Unito si conferma il mercato più importante, con una spesa di 1,4 miliardi di euro, in crescita del 6% rispetto all’anno passato, Sono stati firmati meno contratti dell’anno scorso, ma di valore superiore.
Secondo Isg, l’area Emea continuerà a mantenere il ruolo di leader sul mercato mondiale dell’outsourcing. Nei primi sei mesi del 2014 il settore è stato stimolato dall’aumento della domanda dell’Europa Continentale, in particolare in Francia e Germania. Anche per la seconda parte del 2014, l’andamento dovrebbe confermarsi, per raggiungere a fine anno un valore giudicato considerevolmente migliore rispetto a quello del 2013. Va rilevato come l’anno passato abbia segnato un po’ il passo, ma la ripresa appare comunque solida ed estesa a tutti i più importanti segmenti industriali.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota