VMware pensa in proprio sulle infrastrutture convergenti

VMware pensa in proprio sulle infrastrutture convergenti

Il vendor avrebbe l’intenzione di commercializzare un’offerta denominata Marvin, superando in parte il lavoro del consorzio Vce.

di: Redazione Impresa City del 12/06/2014 19:25

Enterprise Management
 
Diverse fonti concordano nell’attribuire a VMware la volontà di sviluppare la propria soluzione di infrastruttura convergente, sotto il marchio Marvin. La denominazione fa riferimento a un prodotto descritto come hardware destinato agli utenti che vogliano gestire l’insieme delle risorse informatiche virtuali, comprese reti e storage.
Per certi versi, l’indiscrezione può apparire sorprendente, visto che il vendor partecipa al consorzio Vce, assieme a VMware e Cisco, dal quale è scaturita la soluzione di infrastruttura convergente Vblock. Da quanto è finora trapelato, Marvin non dovrebbe però sovrapporsi a questa proposta, ma guardare a mercati di nicchia. Prima o poi, andrà fatta chiarezza, visto che VMware è anche accreditata di un lavoro congiunto con Emc, sempre in quest’area, su un progetto denominato Mystic
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota