Con Greenbytes, Oracle rafforza l’offerta per lo storage

Con Greenbytes, Oracle rafforza l’offerta per lo storage

La società americana ha acquisito lo specialista di tecnologia Zfs (Zettabyte File System) per la deduplica, replica, e virtualizzazione.

di: Redazione Impresa City del 20/05/2014 09:37

Enterprise Management
 
L’ultima acquisizione di Oracle riguarda il settore degli strumenti per migliorare i server storage. La società di Larry Ellison, infatti, ha acquisito Greenbytes, una realtà specializzata negli sviluppi sulla tecnologia Zfs (Zettabyte File System), un sistema di condivisione dei file creato originariamente da Sun Microsystems e reso disponibile in versione open source.
Su questa base, nel 2007 è nata Greenbytes, con l’obiettivo di sviluppare strumenti software nel campo della deduplica, replica e virtualizzazione dello storage. La società ha messo a punto un software di ottimizzazione per postazioni di lavoro virtualizzate in ambienti VMware e Citrix. In seguito, la soluzione ha ottenuto la certificazione Dell come partner tecnologico.
Oracle incorporerà questo know-how nei propri sistemi di storage denominati Zfs Storage Appliance, capaci di offrire servizi di condivisione di file per blocchi in rete.  
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota