Per una gestione finanziaria degli asset IT

Per una gestione finanziaria degli asset IT

Uno studio di CA Technologies rivela che il 72% delle aziende europee rischia di non riuscire a superare un potenziale audit del software

di: Redazione del 08/01/2014 11:33

Enterprise Management
 
CA Technologies ha annunciato i risultati di un sondaggio condotto su 125 professionisti IT, secondo il quale il 72% delle aziende europee è in difficoltà (anche grave, in alcuni casi) a individuare e ridistribuire l’eventuale software inutilizzato, rischiando di non riuscire a superare un potenziale audit del software.
I dati – afferma la società - dimostrano che la maggioranza degli intervistati (52%) non dispone di uno strumento software adeguato per la gestione contrattuale delle licenze e che tali informazioni sono distribuite su vari sistemi, fogli elettronici e contratti archiviati. Per questo motivo, l’80% ha dichiarato di non disporre, o di disporre solo in parte, di una perfetta trasparenza finanziaria sull’IT.
I risultati denotano una scarsa maturità nella gestione degli asset IT, affermano in CA. Il 91% delle aziende alloca le risorse hardware e software secondo una logica ad hoc, in seguito alle richieste provenienti dalle diverse linee funzionali, mentre il 50% ottimizza l’utilizzo degli asset hardware e software in base alle variazioni nel fabbisogno del business aziendale. Con queste premesse – sottolineano gli autori del sondaggio - non sorprende affatto che il 68% delle società trovi difficile o estremamente difficile assegnare i costi dell’IT.
“Tenere traccia e gestire le licenze software e gli investimenti in infrastrutture hardware è una sfida impegnativa,” ha ammesso Jan Christiansson, Solution Sales Director di CA Technologies. “La mancanza di visibilità sull’utilizzo degli asset fa sì che le aziende risultino esposte ai rischi legali e finanziari associati alla mancata regolarità delle licenze software e a eventuali ispezioni effettuate a sorpresa sul parco software. Una soluzione in grado di gestire l’intero ciclo di vita degli asset consentirebbe di mitigare tali rischi, offrendo alle aziende i mezzi per controllare la spesa informatica, favorire la conformità a policy e regolamenti e migliorare l’erogazione dei servizi”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota