Intel-McAfee-StoneSoft per una sicurezza integrata

Intel-McAfee-StoneSoft per una sicurezza integrata

Ilkka Hiidenheimo, fondatore e CEO di Stonesoft, e le opportunità per una security globale grazie all'associazione di tecnologia Intel-McAfee-StoneSoft

di: Piero Macrì del 29/11/2013 10:26

Enterprise Management
 
Competere nel mondo della security, creando le premesse per riuscire a mettere a punto soluzioni in grado di contrastare le minacce globali, è una sfida complessa. Molto spesso ci si trova di fronte a vendor e software house che hanno sviluppato un’offerta molto focalizzata, ma che deve spesso prevedere soluzioni complementari assemblando più componenti e risorse logiche e fisiche.
Un percorso originale è quello scelto da StoneSoft, azienda finlandese riconosciuta per l’eccellenza soprattutto nell’ambito dei firewall e dei sistemi di prevenzione a antintrusione, acquisita da McAfee, azienda storica della software security a sua volta metabolizzata da Intel, il gigante del silicio. Come afferma Ilkka Hiidenheimo, fondatore e CEO di Stonesoft, l’associazione di questi tre flavour tecnologici consente di potere avere una visione globale in termini di security associando il tutto a un framework industriale e tecnologico a protezione degli assett aziendali garantendo la continuità del business. Intel – spiega il Ceo - significa tecnologia di processore, McAfee antvirus e antimalware, StoneSoft, difesa logica e perimetrale.


Nel Magic Quadrant di Gartner (una matrice 2x2 che permette di collocare le aziende all'interno di un quadrante che ne definisce il livello di capacità di esecuzione e vision) StoneSoft viene indicata come una tra le aziende più visionarie in termini di soluzioni IPS/IDS. Una credenziale importante considerato che, secondo la società di consulenza, quest'ultimo è un comparto della security che si prevede possa crescere a un ritmo medio annuo nel periodo 2012-2016 di circa il 15%. Altrettanto positiva viene valutata l’offerta del security player finlandese nell’ambito delle soluzioni a protezione delle tecniche di evasione avanzata (AET, Advanced Evasion Techniques). Va poi ricordato l'impegno profuso nell'ambito della gestione delle identità: StoneGate SSL VPN  fornisce infatti capacità single sign-on che consentono ad un utente di autenticarsi una sola volta e di accedere a tutte le risorse informatiche alle quali è abilitato.

stonesoft-framework.png

Tutte le soluzioni StoneSoft possono essere declinate in termini di hardware e virtual appliance piuttosto che in modalità pure software, assicurando protezione sia in ambienti on premise sia  cloud. La flessibilità – dice Hiidenheimo – è una prerogativa imprescindibile per poter affrontare in modo articolato tutte le possibili configurazioni infrastrutturali del network. E la logica di una visione integrata - aggiunge il Ceo - era già stata parzialmente realizzata, coerentemente con l’offerta di StoneSoft, ancor prima che venisse messa a punto il merge con McAfee, configurando Stonesoft Network Security Platform, una piattaforma di protezione logica che prevede la gestione dell’intera network security.
“Grazie alla nuova compagine tecnologica Intel-McAfee-StoneSoft siamo oggi nella posizione di poter capitalizzare l’intera nostra offerta. Abbiamo l’intelligenza di silicio che può essere garantita da Intel, il layer software antimalware di McAfee. Il tutto associabile alla difesa intelligente che può essere prospettata nelle modalità previste dai nostri sistemi. Siamo, afferma Hiidenheimo, nella posizione di offrire una visione olistica della security, assicurando al cliente una protezione globale end to end”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota