Più protezione dai rischi per le microimprese

Più protezione dai rischi per le microimprese

Cerved e Teamsystem uniscono le rispettive competenze per offrire alle aziende più piccole uno gestionale integrato con informazioni di mercato.

di: Roberto Bonino del 03/10/2013 08:15

Enterprise Management
 
L’Italia, com’è noto, ha il più alto tasso in Europa di diffusione delle microimprese, che rappresentano numericamente il 96% del totale delle ragioni sociali registrate sul territorio. In questo magmatico universo fatto di quasi quattro milioni di soggetti giuridici, molto alto è il tasso di natalità e mortalità, specie in tempi di recessione come quelli che sta vivendo il nostro Paese. “L’atavico ritardo nei tempi di pagamento, la scarsità di mezzi e risorse a disposizione, ma anche l’alta diffusione di protesti e insolvenze – commenta Edoardo Romeo, direttore generale commerciale di Cervedrendono ancor più incerta l’operatività quotidiana di molte piccolissime realtà”.
Su queste considerazioni di base si fonda la partnership avviata fra il gruppo italiano, ben radicato nel mondo bancario e specializzato nell’analisi delle imprese, e Teamsystem, specialista fra i più noti nel mondo del gestionale per le Pmi. Dalla messa in comune delle rispettive competenze è nato un servizio studiato appositamente per aiutare le microimprese a capire meglio lo stato di salute e di attendibilità economica dei propri interlocutori di business: “La soluzione che proponiamo è, di fatto, un’estensione del nostro software Danea Easyfatt – spiega Giuseppe Busacca, direttore M&A e business development di Teamsystem – che ora includerà automaticamente lacune opzioni per ottenere informazioni sui soggetti con i quali i nostri clienti stanno intrattenendo relazioni d’affari”.
In pratica, il gestionale entry level di Teamsystem integra ora la possibilità di interagire con la banca dati di Cerved, che offre informazioni il più possibile aggiornate su oltre 3,8 milioni di imprese italiane. Nel momento in cui si lavora con l’anagrafica di un cliente o di un contatto di business, un alert comparirà nella parte superiore della schermata qualora si sia in presenza di qualche forma di criticità occorsa a quel soggetto negli ultimi cinque anni. Questa funzionalità è gratuita per tutti i clienti di Danea Easyfatt, mentre qualora si volesse approfondire l’analisi, è possibile richiedere, pagando fino a un massimo di 13 euro, un report maggiormente dettagliato, che contiene i dati ufficiali sull’azienda di interesse, l’evidenziazione di eventi negativi o straordinari e un’analisi degli indici finanziari.
Abbiamo pensato di mettere a disposizione delle microimprese uno strumento di utilizzo intuitivo, che non richiede alcuna competenza tecnica – aggiunge Busacca – e che offra qualche tutela in più contro i rischi di insolvenza. Le criticità rappresentano oggi circa il 15% dello scenario italiano, ma una soluzione come quella che proponiamo consente anche di arricchire la relazione con i clienti più solidi, ai quali concedere eventualmente condizioni di favore con maggior fiducia”. Per i clienti Danea Easyfatt, l’aggiornamento è automatico e gratuito, mentre il prodotto arricchito con lee informazioni fornite da Cerved è disponibile nella nuova versione attraverso i canali commerciali di Teamsystem, a un costo che parte da 98 euro per la versione Standard. Per ora è disponibile la versione per pc in ambiente Windows, ma sono allo studio anche release utilizzabili in cloud e da dispositivi mobile.

easyfatt-new.pngUna schermata del nuovo Danea Easyfatt



Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota