Micro Focus e la modernizzazione dell'enterprise computing

Micro Focus e la modernizzazione dell'enterprise computing

Contrastare l’obsolescenza legacy con soluzioni per la gestione e ammodernamento dell’ambiente mainframe valorizzando gli investimenti pregressi

di: PM del 01/08/2013 15:31

Enterprise Management
 
Se si pensa che mediamente oltre il 70% della spesa IT delle aziende è dedicato alla manutenzione dell’esistente si può comprendere quanto spazio vi sia per tutti coloro -  tra questi società di servizi, system integrator e software vendor – che sanno dove mettere le mani per modernizzare le infrastrutture e i conglomerati software e hardware che le diverse organizzazioni IT hanno sviluppato attorno ai riferimenti tecnologi che si sono sono susseguiti nel corso dei decenni, dal mainframe al client server, dal web al cloud e mobile computing.
Ne sa qualcosa Micro Focus che ha sempre fondato la sua strategia nel fornire soluzioni per la gestione e ammodernamento dell’ambiente mainframe, valorizzando l’investimento Cobol comune alla gran parte di organizzazioni che hanno edificato il proprio sistema informativo attorno ai sistemi enterprise per definizione.
Interventi di rehosting per spostare risorse applicative in ambiente open, competenze per creare opportunità di accedere a dati aziendali via dispositivi mobile… L’ambiente enterprise è in definitiva un grande edificio che pur avendo solide fondamenta necessita di continui interventi di aggiornamento e ammodernamento. Make the elephant dancing, è il claim che potrebbe rappresentare la logica con cui Micro Focus approccia il mercato. L'elefante è ovviamente il mainframe.
Sviluppo applicativo, gestione dei requisiti e testing, le competenze di Micro Focus trovano ampio consenso all’interno di quelle aziende, tipicamente organizzazioni finanziarie e assicurative, che hanno le proprie radici in un glorioso passato e che guardano con altrettanto ottimismo a costruire le basi per un glorioso futuro. Contrastare l’obsolescenza delle applicazioni legacy, mantentendone intatte le funzionalità, è una delle missioni core di  Micro Focus, considerato il gran numero di applicazioni ancora in circolazione che risultano del tutto inadeguate alle esigenze di business attuale.
“Nell’ultimo anno fiscale abbiamo registrato una buona crescita di fatturato e un significativo aumento degli utili con performance superiori al 40%”, afferma Pierdomenico Iannarrelli, regional manager di Micro Focus per l’Italia, Grecia e Medioriente. Iannarelli si dice inoltre convinto che “l’ondata di innovazione rappresentata dal cloud e dal mobile computing, così come avvenuto in passato in occasione dell’introduzione di nuovi paradigmi tecnologici, contribuisce a generare investimenti e progetti per rendere più efficiente l’ambiente enterprise operando per una rivisitazione, ristrutturazione, riorganizzazione ed evoluzione dell’esistente”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota