Gartner fa avvicinare Microsoft a VmWare

Gartner fa avvicinare Microsoft a VmWare

L’istituto di ricerca analizza il mercato della virtualizzazione dei server x86 e ne ricava indicazioni di qualche mutamento di scenario.

di: Redazione Impresa City del 18/07/2013 17:47

Enterprise Management
 
Esaminando l’ultimo quadrante magico pubblicato da Gartner e riferito al mercato della virtualizzazione dei server x86, si scopre che Vmware non è più la leader incontrastata. Il primo posto di vSphere, nelle varie declinazioni, non è in discussione, ma anche Microsoft viene collocata nella parte alta a destra, ovvero quella riservata ai leader.
I quadranti magici di Gartner analizzano i mercati non sulla base delle quote, ma del posizionamento delle varie offerte disponibili. In quest’ottica, l’analista rileva come Hyper-V e System Center Virtual Machine Manager, dopo cinque anni di inseguimento e vari aggiornamenti, possiedano oggi una copertura funzionale non troppo dissimile da quella del portafoglio VmWare. Vengono sottolineati, in particolare, i miglioramenti realizzati in ambito cloud, in supporto alle terze parti che debbano implementare o commercializzare offerte sulla nuvola e a livello di interoperabilità.
Gartner, tuttavia, rileva come il brand Microsoft attiri ancora soprattutto le realtà che stanno iniziando a virtualizzare, mentre faccia fatica laddove ci sia già una concorrenza radicata da affrontare. Se le tariffe sono considerate un punto di forza per la casa di Redmond, una maggior centralizzazione delle funzioni di gestione sarebbe auspicabile per superare l’attuale frammentazione fra i prodotti che fanno parte dell’offerta (viene compreso anche PowerShell).
In riferimento a VmWare, Gartner sottolinea la posizione dominante e la forza derivante dalla soddisfazione dei clienti. Qualche perplessità viene espressa solo in termini di prospettiva, visto che circa due terzi del mercato sono già presidiati e un modello di business costruito solo sulla virtualizzazione non dà sufficienti garanzie di mantenimento dei ritmi di crescita fin qui espressi.
Gli unici possibili sfidanti attuali per il duo di testa appaiono Oracle Vm e Citrix XenServer. La distanza però non è poca e Gartner colloca il primo nella fetta di quadrante dedicata ai challenger, mentre il secondo staziona nella parte dei visionari, anche se ormai la sua storia appare lunga e consolidata.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota