Il networking di Hp spinge su Sdn e reti fabric

Il networking di Hp spinge su Sdn e reti fabric

La divisione specializzata del vendor californiano ha aggiornato il catalogo in direzione dei data center e del supporto OpenFlaw.

di: Redazione Impresa City del 09/05/2013 10:25

Enterprise Management
 
I produttori di switch si stanno sempre più orientando in direzione dei data center. Le nuova modalità di consumo delle risorse informatiche, dal cloud ai big data, impongono un potenziamento dell’I/O e posizionano il router (fisico o virtuale) al centro delle strategie di rete. 
Hp non sfugge a questa tendenza e infatti la divisione networking ha appena annunciato l’allineamento di una parte della gamma alle tendenze in corso nei data center. Tre switch e un router sono stati aggiunti alla gamma. Il FlexFabric 5900 è un “top of the rack” in design 2/3, che so completa con Evp e Vepa (Ethernet Virtual Bridging) per estendere le funzionalità avanzzate all’hypervisor. Il FlexFabric 11908 si rivolge all’aggregazione per i data center, permette l’implementazione di Trill e Spb (Shortest Path Bridging), può ospitare fino a 64 porte e supporta OpenFlaw, FcoE e Dcb. Il FlexFabric 12900 è, invece, uno switch ad alta densità, con due chassis (da 10 e 16 slot), che possono allineare fino a 768 porte Ethernet 10G o 256 porte 40G. Le disponibilità variano fra giugno e ottobre prossimi. 
Agli switch si aggiunge il router Hsr 6800, che supporta fino a 32 porte Ethernet 10G e integra firewall e Vpn. Per tutti i nuovi modelli, le porte Ethernet 40G e 100G stanno integrate più avanti nell’anno.
La spinta di mercato è soprattutto in direzione delle prestazioni e passa attraverso le tecnologie legate alle porte, con l’Ethernet 10G ormai affermata come entry level e un’evoluzione più o meno definita in direzione dei 40G o dei 100G. La moltiplicazione dei server e delle macchine virtuali costringe ad aumentare anche la densità delle porte, mentre, per altro verso, il concetto di “software-defined” impone nuove regole, come l’apertura delle tecnologie e il loro controllo via software, cosa che si traduce spesso nell’adozione di protocolli aperti, come OpenFlaw.

Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota