Emc, la tecnologia di deduplicazione Data Domain compie 10 anni

Emc, la tecnologia di deduplicazione Data Domain compie 10 anni

Aggiornati i sistemi di deduplicazione storage Emc data Domain e il software di archiviazione Emc SourceOne.

di: Redazione ImpresaCity del 06/05/2013 13:15

Enterprise Management
 
La tecnologia Emc Data Domain compie 10 anni; molti i passi compiuti da allora: oggi sono più di 33 milioni i nastri sostituiti e 26 exabyte i dati protetti dai sistemi di Data Domain.
All’inizio del 2006 erano presenti sul mercato solo due soluzioni di deduplicazione: Data Domain e Avamar. L’anno successivo sul mercato di contavano almeno 20 vendor. E dopo un decennio, l’innovazione di Data Domain prosegue nel settore dello storage, con focalizzazione nell’ambito backup, archiviazione e Disaster Recovery. In questa direzione si inseriscono i recenti aggiornamenti ai sistemi di deduplicazione storage Emc Data Domain e al software di archiviazione Emc SourceOne.
Gli aggiormenti sono relativi a: deduplicazione ottimizzata per Oracle, con l’obiettivo di integrare Data Domain nelle installazioni molteplici di Oracle Rman e, contemporaneamente, di massimizzare i valori di deduplicazione; maggiore focalizzazione su Fibre Channel, abilitando un backup più veloce ed efficiente e una gestione semplificata negli ambienti Fibre Channel; focalizzazione migliorata per Symantec NetBackup, semplificando attività di disaster-recovery cross-domain e backup di file system in ambienti NetBackup; focalizzazione per Dell NetVault Backup, offrendo attività di backup e disaster recovery più veloci del 50% e più efficienti in ambienti Dell NetVault Backup.
Sul fronte dell’archiviazione i miglioramenti dei sistemi Data Domain riguardano: performance di archiviazione 3 volte più veloce – per un’archiviazione veloce ed efficiente, e migrazioni accelerate di storage di archiviazione da piattaforme di archiviazione legacy ai sistemi Data Domain; maggiore supporto alle applicazioni di archiviazione – includendo l’integrazione con Emc Documentum e Ibm InfoSphere Optim.
L’impegno di Emc punta inoltre anche al miglioramento del software di archiviazione. Le migliorie presenti in Emc SourceOne 7 sono relative a: performance più velocinuovo motore di indicizzazione, supporto per Office 2010 e supporto per più di 40 file types addizionali; nuovo File System di archiviazione con opzioni di indicizzazione e di storage a strati che riducono i costi di storage primario e permettono di trovare i contenuti indipendentemente dalla posizione; migliorate funzionalità di reportistica, di revisione e di monitoraggio – per differenti contenuti archiviati, offrendo una più completa integrazione con gli strumenti di system management.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota