Andranno a Lenovo i server x86 di Ibm?

Andranno a Lenovo i server x86 di Ibm?

Sembra che la numero uno dell’It voglia privarsi di un altro pezzo della propria offerta hardware, a causa di un andamento complessivamente poco soddisfacente.

di: Roberto Bonino del 22/04/2013 07:00

Enterprise Management
 
Dopo i pc, sembra arrivato il momento dei server. Nel 2005, Ibm aveva venduto la propria divisione pc a Lenovo, poi cresciuta fino a occupare la seconda posizione mondiale nel comparto. Ora, secondo quanto pubblicato da Crn e Bloomberg, il gigante mondiale dell’It avrebbe avviato discussioni con l’azienda cinese per venderle anche il business dei server x86.
Non si sa esattamente su quali basi siano state impostate le negoziazioni. Secondo Crn, la vendita concernerebbe la serie x, quella dei sistemi a base Intel e Amd, in formato rack, tower o blade. Ibm si aspetterebbe un valore fra i 5 e i 6 miliardi di dollari, anche se una fonte citata da Bloomberg avrebbe espresso una valutazione inferiore, fa i 2,5 e i 4,5 miliardi. Apparentemente, la trattativa sarebbe già a uno stadio avanzato, tanto che ai dipendenti del laboratorio Server Product sarebbe già stato comunicato il passaggio a Lenono dal prossimo 1° giugno.
Che Big Blue voglia sbarazzarsi dei server x86 non è di per sé un fatto troppo sorprendente. I margini su questo tipo di hardware si sono notevolmente ridotti e anche il giro d’affari sta calando. Nel primo trimestre 2013, infatti, le vendite dei server x86 sono scese del 9%. Peraltro, anche la gamma Power (Unix/Linux) ha subito una frenata (del 31%) e le soluzioni storage sono scese dell’11% nello stesso periodo. Non rimane che la serie z (i mainframe) ad avere un andamento positivo, con un aumento del 7% nel primo quarter dell’anno. Globalmente, la divisione hardware è in calo del 17% nel trimestre. Nel 2012, la divisione ha prodotto un fatturato di 17 miliardi di dollari, ovvero il 17% del giro d’affari complessivo della società.
La vendita dei server x86 consentirebbe a Ibm di concentrarsi di più sulle attività a più alto margine, come i servizi o il software. Per Lenovo, al contrario, assorbire questo business rafforzerebbe la posizione sul mercato delle imprese e i margini sarebbero più ampi, visto il costo più basso del lavoro.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota