Arrivano i microserver Moonshot di Hp

Arrivano i microserver Moonshot di Hp

Dopo oltre un anno di test e qualche ritardo, la casa di Palo Alto è pronta con i sistemi a basso consumo basati sui processori Atom di Intel.

di: Redazione Impresa City del 10/04/2013 09:47

Enterprise Management
 
Le imprese stanno cercando di ottenere il massimo delle prestazioni dai propri server, riducendo però i costi di manutenzione e le bollette energetiche. Queste sono le caratteristiche fondanti dei già anticipati sistemi Moonshot di Hp, costruiti con uno chassis di formato 4,3U, che può ospitare fino a 45 server ProLiant, ridotti alle dimensioni di un tablet.
Le macchine escono per ora dotate di processori Intel Atom, ma nel 2014 dovrebbe essere pronta anche una versione con Cpu Arm. Lo chassis venduto comprende switch e fabric, per ora è disponibile negli Stati Uniti e in Canada, mentre in Italia dovrebbe arrivare in tarda primavera, per un costo non precisato, ma che dovrebbe superare i 50mila euro.
Ciò che è stata annunciata è una soluzione che dovrebbe ridurre i consumi energetici, rispetto ai tradizionali modelli 1U o 2U, agendo però anche sullo spazio e sui costi complessivi di gestione. Secondo i dati forniti da Hp, un sistema Moonshot permetterebbe di risparmiare l’89% di energia, l’80% di spazio e il 77% dei costi. Queste cifre sono ottenute comparando il prodotto a un server ProLiant Dl380. Una cinquantina di clienti hanno già potuto testare il sistema e fare analisi comparative.
In partenza, Moonshot sembra destinato alle esigenze dei data center che devono trattare grandi quantità di dati o i carichi di lavoro di un’infrastruttura cloud. Hp starebbe pensando a declinazioni verticalizzate per specifiche esigenze, come quelle finanziarie, dei database, dell’analisi video o del gaming. Una prima esemplificazione è già pronta per i servizi Web (visualizzazione, portali, hosting), mentre altre declinazioni dovrebbero arrivare in settembre ed è previsto un ciclo di aggiornamento trimestrale.
Il chip a 64 bit Atom S1200 (nome in codice Centerton) dispone di un controller Ethernet e si occupa della virtualizzazione. Il primo sistema Moonshot disponibile sarà compatibile con gli ambienti Linux e Microsoft Server.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota