Dell porta la standardizzazione Sdn dentro l’Omg

Dell porta la standardizzazione Sdn dentro l’Omg

L’arrivo del vendor mette in agitazione il mondo del Software-Defined Networking. Andiamo verso l’ennesima guerra di standard?

di: Redazione Impresa City del 19/03/2013 17:41

Enterprise Management
 
Appena integratasi nell’Object Management Group (Ong), Dell ha proposto la creazione di un gruppo di lavoro sul tema del Software-Defined Networking (Sdn). Ricordiamo che l’Omg è un consorzio internazionale non a scopo di lucro che opera da un quarto di secolo nell’integrazione degli standard informatici verso il mondo industriale. Qui, da diverso tempo, è alto l’interesse in direzione della virtualizzazione delle reti ed è questo uno dei motivi che ha spinto Dell all’adesione.
Il problema è che la standardizzazione di Sdn sembrava fin qui compito attribuito all’Onf (Open Networking Foundation), un’organizzazione creata da Deutsche Bank, Facebook. Google, Microsoft, Verizon e Yahoo, che riunisce fornitori di servizi, distributori e utenti, facendo perno sul protocollo open source OpenFlaw.
Si sta dunque creando un doppione sul mercato? Dell non pare di questo avviso. Non viene rimessa in causa la sua adesione anche all’Onf, ma questo organismo sembrerebbe concentrato soprattutto sull’implementazione di uno standard che sulla sua definizione. Il vendor, dunque, ritiene che l’Omg, con i propri gruppi di lavoro, rappresenti l’industria con standard internazionali e trasparenti. Inoltre, l’Omg è in relazione con altri organismi che si occupano della creazione di standard aperti, ad esempio le fondazioni Eclipse e OpenStack.
La mossa di Dell sembra prendere la forma di un tentativo di allargamento delle prerogative di un progetto di standard aperto, più orientato all’industria, mentre l’Onf appare più ripoegata su se stessa e sui suoi membri. Ora vedremo quale sarà la reazione.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota