T-Systems Italia nelle mani di Engineering

T-Systems Italia nelle mani di Engineering

Versato simbolicamente un euro per chiudere l’acquisizione, ma la casa madre tedesca si farà carico di un aumento di capitale da 42 milioni di euro.

di: Redazione Impresa City del 13/03/2013 09:15

Enterprise Management
 
Già nel settembre scorso era trapelata l’indiscrezione che Engineering fosse interessata a rilevare gli asset italiani di T-Systems. Ora è arrivata l’ufficializzazione della notizia, che sancisce il passaggio della filiale italiana del gruppo tedesco a una delle più importanti società di servizi It del nostro Paese.
L’operazione prevede il versamento simbolico di un euro, ma T-Systems International si è impegnata a effettuare un aumento di capitale per cassa pari a 42 milioni di euro. In pratica, Engineering ha accettato di accollarsi la difficile situazione finanziaria e organizzativa della realtà acquisita, ottenendo in cambio un supporto finanziario dalla casa madre che ha venduto. Sul tavolo c’è un piano di ristrutturazione che dovrebbe agire abbastanza pesantemente sull’organico della realtà acquisita. Nello scorso novembre si era parlato di un’ipotesi di taglio per 130 dipendenti sui 400 totali e su queste cifre si era consumata la rottura dei rapporti fra le parti sociali, dopo che l’azienda si era impegnata a mantenere i livelli occupazionali esistenti fino a tutto il 2014.
La chiusura dell’acquisizione, subordinata ad alcune condizioni di mercato che non sono state precisate, è prevista entro il giugno prossimo ed Engineering si aspetta di acquisire un business del valore di 45 milioni di euro. Il system integrator italiano potrà beneficiare di un rapporto privilegiato con il braccio dedicato ai servizi di Deutsche Telekom e rafforzarsi sul mercato dell’outsourcing e del cloud computing.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota