Microsoft taglia migliaia di posti di lavoro per adeguare la forza vendita al cloud

Microsoft taglia migliaia di posti di lavoro per adeguare la forza vendita al cloud

Oggetto della ristrutturazione circa 3 mila persone per il 75% residenti al di fuori degli Stati Uniti

di: Redazione del 07/07/2017 12:53

Economia
 
Microsoft avvia la mega riorganizzazione della forza vendita per allineare la propria struttura alla progressiva affermazione del cloud. Oggetto della ristrutturazione circa 3 mila persone per il 75% residenti al di fuori degli Stati Uniti.

Business Insider ha raccolto la testimonianza di diversi messaggi scambiati su Blind (un'applicazione di chat privata per aziende) in cui si raccontava di convocazioni in sala riunione per i primi sfortunati. Non sono mancate, inoltre, comunicazioni via email. La prima tornata licenziamenti dunque è già cominciata, a poca distanza dal termine (lo scorso gennaio) della precedente riorganizzazione, annunciata l'anno scorso e riguardante 2.850 tagli.

Ora, lo scopo di Microsoft è quello di razionalizzare le risorse alla luce di una nuova strategia commerciale, incentrata di più sui servizi cloud e meno sul software puro e semplice, dunque su sottoscrizioni e proposte “a pacchetto”.

A marzo di quest'anno il conteggio della forza vendite mondiale di Microsoft arrivava a circa 52mila teste: evidentemente troppe, alla luce di questo cambiamento. A detta di alcuni dipendenti dell'azienda, riporta Business Insider, attualmente molti contratti passano dalle mani di troppe persone, fra addetti al marketing e venditori, complicando inutilmente i processi.

Con la riorganizzazione, oltre a tagliare un po' di costi del lavoro e burocrazia, la società di Redmond potrà meglio spingere sul mercato i servizi della piattaforma Azure. Dopo Amazon Web Services, Microsoft è oggi il secondo fornitore mondiale di servizi di cloud pubblico e sta osservando un'ottima crescita sia per le soluzioni Iaas, PaaS e SaaS legate ad Aure (con vendite quasi raddoppiate in un anno, +93% nell'ultimo trimestre versus l'analogo periodo del 2016) sia per Office 365.  
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua