Istat: nel 2017 le imprese beneficeranno di uno "sconto" fiscale del 10,1%

Istat: nel 2017 le imprese beneficeranno di uno

L'Istat ha analizzato gli effetti dei provvedimenti fiscali sulle imprese.

di: Redazione ImpresaCity del 19/06/2017 09:30

Economia
 
L'Istat ha analizzato anche gli effetti dei principali provvedimenti in materia di tassazione dei redditi delle società di capitali entrati in vigore nel 2017: la riduzione dell'aliquota IRES dal 27,5% al 24%, la proroga del maxi-ammortamento per i nuovi beni strumentali e il depotenziamento dell'Aiuto alla Crescita Economica (il cosiddetto ACE).
Nel 2017 la riduzione dell'aliquota IRES determinerà un taglio lineare del 12,7% dell'imposta, la proroga del maxi-ammortamento uno sconto medio dell'1,6% e il depotenziamento dell'ACE un aggravio di imposta del 4,2%. La proroga del maxi-ammortamento e il depotenziamento dell'ACE produrranno congiuntamente un aumento medio del prelievo IRES del 2,6%, via via inferiore (fino ad annullarsi) all'aumentare della dimensione dell'impresa. L'effetto complessivo dei provvedimenti si può valutare in uno sconto di imposta del 10,1%.
La riduzione dell'aliquota IRES avrà effetti su tutte le imprese a debito di imposta, che costituiscono il 63,7% delle società di capitali. La proroga del maxi-ammortamento interesserà solo il 24% delle imprese mentre il 38% delle società risulterà svantaggiato dalle modifiche alla normativa ACE. Tenendo conto congiuntamente dei tre provvedimenti, i beneficiari rappresentano il 55% delle società di capitali attive in Italia.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua