Arriva in Italia Younited Credit

Arriva in Italia Younited Credit

La Digital Credit Platform della società francese abilita un nuovo modello di credito al consumo con servizi fruibili completamente online

di: Redazione del 29/04/2016 14:19

Economia
 
Arriva in Italia la Digital Credit Platform di Younited Credit. E' un esempio di come la digital transformation possa creare nuove forme di business finanziario. La piattaforma rappresenta, infatti, un nuovo modello di credito al consumo con servizi fruibili completamente online.

Nata in Francia nel 2011 nel corso degli anni la società è cresciuta diventando in breve tempo un caso di successo fra le start up fintech in Europa. Vanta oltre 300 milioni di euro erogati a più di 33 mila famiglie francesi.

"L’elevata componente tecnologica alla base della piattaforma digitale - affermano in Younited - consente a Younited Credit di operare con un modello innovativo, sicuro e trasparente e di offrire dei tassi d’interessi molto più bassi della media garantendo la circolazione ottimale dei flussi finanziari tra gli investitori ed i richiedenti. Le richieste di prestito vengono analizzate da Younited Credit in modo trasparente e veloce, in coordinamento con credit bureaux come CRIF ed Experian che contribuiscono a rendere il sistema di valutazione completamente oggettivo". 

In Italia, l'obiettivo di  Younited Credit è diventare il Marketplace del credito, mettendo in relazione diretta gli investitori professionali e i richiedenti in modo rapido e senza l’utilizzo dei circuiti tradizionali, operando come vero e proprio Istituto di Credito grazie alla certificazione ottenuta da Banca d’Italia.

"In questa prima fase abbiamo lanciato il business focalizzandoci in prima istanza sull’offerta dedicata ai richiedenti privati, spiega Tommaso GamaleriCEO di Younited Credit in Italia. A pochi giorni dal lancio stiamo ottenendo ottimi riscontri da parte dei consumatori italiani che testimoniano come il mercato sta manifestando un forte interesse alle nuove modalità online di accesso al credito. Entro la fine dell’anno apriremo anche agli investitori professionali italiani, che potranno diversificare il loro portfolio investendo direttamente e con la massima trasparenza in un prodotto fin qui solitamente dedicato alle banche tradizionali: l’economia reale italiana ovvero le persone e le famiglie che hanno necessità di accedere ad un prestito in tempi rapidi e a tassi vantaggiosi, senza alcuna speculazione.”
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota