L'ICT traina l'offerta di lavoro in Italia

L'ICT traina l'offerta di lavoro in Italia

Osservatorio InfoJobs: IT e telco si confermano driver di mercato totalizzando rispettivamente il 17,3% e il 13,4% delle offerte di lavoro

di: Redazione del 27/04/2016 13:12

Economia
 
Informatica e telecomunicazioni. Secondo i dati dell'Osservatorio InfoJobs questi due settori si confermano i driver dell'offerta del lavoro in Italia. Complessivamente IT e telco nel 2015 hanno rappresentato rispettivamente  il 17,3% e il 13,4% del totale delle offerte.

"A prescindere dalla funzione aziendale ricercata, affermano gli autori del rilevamento, le competenze digitali sono sempre più richieste e rappresentano un requisito fondamentale e differenziante non solo per tecnici specializzati, in quanto tutti i professionisti sono chiamati a gestire, direttamente o indirettamente, attività e processi in cui il ruolo del digitale è di primaria importanza".

jobs-2-1.jpg
“L’approvazione del Jobs Act e le agevolazioni alle assunzioni introdotte dal Governo hanno senz’altro favorito la ripresa di molti comparti importanti per il tessuto produttivo nazionale, afferma Giuseppe Bruno, General Manager di InfoJobs. Lo attesta anche il nostro Osservatorio, che rileva una crescita delle offerte di lavoro in Italia del 33% rispetto al 2014, trainata in particolare dai settori tecnologici, a testimonianza dell’importanza dell’innovazione per il rilancio economico italiano".

Se analizziamo le sottocategorie dei candidati iscritti sulla piattaforma InfoJobs che hanno un’esperienza lavorativa in ambito ICT nel 2015, Sviluppo software, con il 18,1% sul totale, rimane la specializzazione con la percentuale più alta. A seguire Analisi (12,8%), Telecomunicazioni (12,6%), che guadagna una posizione rispetto allo scorso anno, Hardware, reti e sicurezza (12,4%), che passa dal terzo al quarto posto e Amministrazione di sistema (10,8%). Con percentuali minori, Gestione progetti (8,3%), Helpdesk (7%), Gestione e progettazione database (6,2%) e Testing e qualità del software (5,3%). In coda, a pari merito, Architettura e Business intelligence, con il 3,2%.

In merito all’offerta lavorativa nel settore ICT delle diverse regioni italiane, la Lombardia, con il 44,7% dell'offerta nazionale, si conferma al primo posto seguita dal Lazio (23,6%) e dal Veneto, (7,8%). Tra le altre regioni, buona la performance del Piemonte (6,3%) e dell’Emilia Romagna (5,7%), che chiude la top 5. Infine, analizzando i dati sulla provenienza dei candidati iscritti al portale InfoJobs alla ricerca di in impiego nei settori dell’innovazione, troviamo ancora Lombardia e Lazio ai primi posti con rispettivamente il 24,4% e il 16,7% del totale candidati, seguite da Campania (8,8%), Piemonte (8,6%) e Emilia-Romagna (7,3%).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota