Nuvola Rosa, formazione IT al femminile

Nuvola Rosa, formazione IT al femminile

L'iniziativa per superare il gender gap nella formazione tecnologica ed entrare nel mondo del lavoro, riqualificarsi o migliorare le competenze

di: Redazione del 22/04/2016 09:50

Economia
 
Saranno oltre 1000 le giovani donne che potranno accedere ai corsi della quarta edizione di Nuvola Rosa, il progetto di Microsoft, Accenture, ASUS, Avanade e Aviva, nato nel 2013 con l'obiettivo di superare il gender gap che ancora persiste nella formazione tecnologica e sostenere attivamente tutte coloro che vogliono entrare nel mondo del lavoro, riqualificarsi o migliorare la propria posizione professionale.

nuvola-rosa.jpg
La Diversity contribuisce alla creatività, all’innovazione e in generale ai risultati in azienda. In Microsoft ne siamo fermamente convinti e proprio per questo aspiriamo ad accrescere ulteriormente la rappresentanza femminile nella filiale italiana, oggi pari al 34%, il 4% in più rispetto alla media del mercato, ha detto Carlo Purassanta, Amministratore Delegato di Microsoft Italia. Secondo la Commissione europea, tra il 2013 e il 2025 in Europa si stima che siano circa 2 milioni e 300mila i posti di lavoro disponibili solo nel campo delle scienze e dell'ingegneria, eppure noi stessi troviamo grosse difficoltà a reperire risorse femminili con competenze in questi ambiti. Nuvola Rosa ha un ambizioso obiettivo: sostenere le ragazze italiane, fornendo loro le conoscenze, le competenze e le risorse giuste per renderle protagoniste del loro futuro.” 

Secondo il recente rapporto dell’Istat, “Noi Italia”, nel 2015 il tasso di disoccupazione complessivo è sceso di 0,8 punti rispetto al 2014, ma ha confermato un forte squilibrio di genere (70,6% gli uomini occupati, 50,6% le donne), così come un significativo divario territoriale tra Centro-Nord e Sud Italia: il tasso di disoccupazione dei giovani 15-24enni è sceso al 40,3% (2,4 punti percentuali in meno rispetto a un anno prima), ma trova il picco massimo nel Mezzogiorno, dove raggiunge il 54,1%, con una percentuale ancora più alta fra le ragazze (58,1% contro la media nazionale pari al 42,6%). Un trend similare si registra tra i Neet, giovani che non hanno alcun tipo di impegno dove l’incidenza tra le donne è del 27,1%, mentre nel Mezzogiorno arrivano a sfiorare il 40%.

Le donne rappresentano per Accenture un patrimonio di competenze e talento che arricchisce la capacità di portare innovazione sul mercato e miglior comprensione dei fenomeni. Per questo motivo sono al centro dei nostri programmi di crescita e di sviluppo della leadership, afferma Francesca Patellani, Human Capital & Diversity lead di Accenture. Negli ultimi anni la presenza femminile in Accenture è costantemente cresciuta, arrivando a rappresentare oggi il 32% del personale in Italia con oltre 3.700 donne, di cui 268 dirigenti".

"La drammatica carenza di donne in entrata e in uscita dai corsi di studio tecnico-scientifici, aggiunge Mauro Meanti, Amministratore Delegato di Avanade, è uno dei problemi più gravi per l’intera industria italiana, con impatti che vanno ben oltre le aziende di information technology quali Avanade. È fondamentale intervenire alla radice del problema, in collaborazione con il sistema scolastico e universitario, per aumentare nelle giovani ragazze sia l’autostima che la conoscenza delle opportunità date dai profili formativi tecnologici".

Dopo le prime tre edizioni di Firenze, Roma e Milano, il progetto quest’anno evolve in “Nuvola Rosa on tour. Scienza e tecnologia per ragazze che vogliono fare strada”: un percorso che dal 9 al 13 maggio 2016 toccherà Bari, Napoli e Cagliari, guidando più di mille ragazze italiane e straniere dai 17 ai 24 anni alla scoperta delle opportunità offerte dalle tecnologie e dal digitale, per entrare più facilmente nel mondo del lavoro, in azienda come nella pubblica amministrazione, o per realizzare il proprio sogno imprenditoriale superando le barriere infrastrutturali e andando oltre gli stereotipi di genere. 




Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota