Fastweb rilancia: il nuovo piano in fibra ottica

Fastweb rilancia: il nuovo piano in fibra ottica

Nel 2020 i 200 Megabit al secondo al 50% della popolazione. E Fastweb parte dalle città piccole e medie città per evitare un’Italia a due velocità

di: Redazione ImpresaCity del 05/04/2016 18:59

Economia
 
Fastweb ha annunciato  il potenziamento della propria rete in fibra fino a 200 Megabit al secondo e la sua estensione al 50% della popolazione, cioè 13 milioni di famiglie e imprese in oltre 500 città, entro il 2020.
Il nuovo piano, se le condizioni di mercato rimarranno favorevoli, andrà ad ampliare il precedente piano quadriennale, che a fine 2016 avrà raggiunto con la rete in fibra ottica di Fastweb 7,5 milioni di famiglie ovvero il 30% della popolazione italiana. Si comincia da Arezzo, Viterbo, Riccione, Rimini, Trento, Massa, Pistoia, Caserta, che saranno seguite da nuove aperture in ogni mese successivo, per arrivare a un milione di case raggiunte dai 200 Megabit a fine 2016 e a 13 milioni di case al 2020.
calacagno-low.jpg
Come ha dichiarato   Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, “Il piano  , porta la  banda ultralarga   a  200 Mbps  agli Italiani partendo dalla provincia e dai centri minori.   Noi abbiamo  detto no a un’Italia a due velocità. Inoltre il  piano contribuisce agli obiettivi dell’agenda digitale del Governo”.  
Nel quadro più generale  degli investimenti in tecnologia  di rete  fissa L’Italia  è stato  il Paese europeo che è cresciuto di più in termini di copertura della rete in fibra ottica: “  Il piano di Fastweb,  portando la fibra ai cabinet che collegano milioni di case prima non raggiunte dalla banda ultralarga, è propedeutico alla stesura dell’ultimo miglio in fibra, quando essa sarà realizzata da Enel, Metroweb o Tim o altri operatori ”.
Il piano avanzerà con due filoni di attività in parallelo: da una parte saranno realizzati i lavori per collegare in fibra nuove città di medie dimensioni (fino a   100 mila abitanti) direttamente in” tecnologia eVdsl” che eroga velocità fino a 200 Megabit al secondo; contemporaneamente  sarà realizzato l’upgrade   nelle città di dimensioni medio-grandi già raggiunte dalla fibra ottica del piano Fastweb 2014-2016.  Il piano di estensione e upgrade, nella sua interezza, prevede investimenti per 500 milioni di euro cumulati nel periodo 2017-2020 che saranno interamente autofinanziati.
Ogni anno Fastweb   investe in infrastruttura e servizi circa il 30% del fatturato per un totale di 9 miliardi dalla fondazione. La sua strategia infrastrutturale opera su diverse direttrici: la rete  fissa in fibra di 41 chilometri   raggiungerà il 50% della popolazione secondo il  nuovo piano quadriennale  2016-2020, ma si aggiungerà anche  nuova  rete wireless  LTE 4G su cui migreranno i clienti mobili, per fornire anche in mobilità un accesso Internet alla massima velocità. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota