Lombardia, meno attrattiva per gli svizzeri per aprire un’impresa

Lombardia, meno attrattiva per gli svizzeri per aprire un’impresa

Quasi 2 mila imprese sulle 16 mila italiane, - 6% in 4 anni.

di: Redazione ImpresaCity del 24/03/2016 09:50

Economia
 
Pesano i rapporti con la Svizzera per la Lombardia: c’è uno scambio che vale circa il 5% dell’import - export verso il mondo. Ancora più forte lo scambio farmaceutico, circa un decimo di tutte le importazioni internazionali del settore per la Lombardia e il 9% dell’export.
La domanda Svizzera di beni lombardi pesa un decimo di quella mondiale in alcuni settori: mobili - design e arredamento, computer -  elettronica.
In calo l’attrattività italiana e lombarda per gli svizzeri che vogliono aprire qui un’impresa. Si tratta di 1670 imprese attive in regione su un totale nazionale di 15.506. -6,1% in quattro anni per la Lombardia, con un calo superiore rispetto all’Italia (-5,4%). Un trend confermato nell’ultimo anno: -1,5%.
Unica eccezione è Pavia, dove le imprese svizzere, a  quota 63, sono cresciute del +12,5% in quattro anni e del +3,3% in un anno.
Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Coeweb - Istat relativi al terzo trimestre 2015 (mesi da luglio a settembre) e registro delle imprese per gli anni 2015, 2014 e 2011.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota