Effetto Expo, ritorna l’autostima degli italiani

Effetto Expo, ritorna l’autostima degli italiani

Migliora l’immagine del Paese all’estero. Gli stranieri entusiasti di Expo made in Italy. Post Expo: per 4 su 10 polo universitario e dell’innovazione, bene anche area per lo sport e il gusto.

di: Redazione ImpresaCity del 06/11/2015 08:00

Economia
 
Il successo di Expo ha rafforzato l'orgoglio di essere italiani: lo dicono i quasi 300 mila post che discutono di Expo nelle prime 3 settimane di ottobre.
Tra chi apprezza Expo un commento su sette in rete, il 14%, è infatti sull'autostima degli italiani, un dato costantemente in crescita nei mesi dell'evento milanese (era solo il 6,4% a maggio).
Anche la stima degli stranieri è al top, 10 mila commenti ogni giorno su Expo, pari agli italiani e voto 9 alla manifestazione rispetto al 7 e mezzo degli italiani. Primi Paesi: USA, gli europei, Giappone, Russia e Cina.
Emerge da un monitoraggio della Camera di commercio di Milano attraverso Voices from the Blogs, spin off dell'Università degli Studi di Milano e sono oltre 600 mila i commenti in rete su Expo tra settembre e ottobre. 
I giorni di picco per Expo sono stati: l'inaugurazione, le visite di Michelle Obama e della Merkel, il boom di visitatori, il via al dibattito sul post Expo col presidente Mattarella e l’incontro col Segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon. Il post Expo per quattro su dieci è tra università e startup. Tra le altre ipotesi preferite la cittadella dello sport e quella del gusto.  
Per Carlo Sangalli, presidente della Camera di commercio di Milano: “Expo 2015 è un successo globale del sistema Italia e dell’alleanza tra pubblico e privato che guarda al futuro. In questo contesto è stato decisivo il lavoro straordinario del Commissario Unico Sala e della sua squadra. E determinante il sostegno diretto dei vertici delle istituzioni con il Presidente Mattarella e il Premier Renzi”.”   
Per il Post Expo le aspettative della Rete sono rivolte soprattutto verso l'istituzione di un Campus universitario per le facoltà scientifiche dell'Università degli Studi di Milano, spostando quindi a Rho la Città Studi attualmente ubicata a Lambrate (27,7%). Al secondo posto emergono le preoccupazioni di speculazione su quei terreni sottratti all'agricoltura (24%). Si parla anche della creazione di una cittadella dell'innovazione (10,3%), istituendo un regime a fiscalità ridotta per attrarre investitori e imprenditori, ma anche un luogo in cui possano riunirsi e proliferare le start-up innovative. Sembra solida anche l'ipotesi di istituire una area sportiva (9,1%) attraverso la creazione di piscine, campi da tennis e piste d'atletica. Infine, si parla di destinare l'area ad un Salone del Gusto e del Design (8,5%), con lo specifico scopo di proseguire sulla linea del tema portante di Expo 2015, ovvero la corretta alimentazione e la sostenibilità.
Tra le ragioni che spiegano la manifestazione di un sentiment positivo verso Expo2015, a settembre e ottobre al primo posto troviamo il cibo, tema principale dell’esposizione (intorno a 19%), seguito dagli eventi associati ad Expo2015 (16%), sia nel sito della Fiera che in città, raggiunto dal dato costantemente in crescita dell’orgoglio che questo evento internazionale produce per Milano e per l’Italia (12% a  settembre e 14% a ottobre). Poi ci sono i padiglioni (13%). In modo interessante, sia a settembre che ad ottobre piace anche il messaggio dell’Expo legato al tema alimentare e della sostenibilità ecologica e rappresentato dalla frase simbolo della manifestazione “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” (10%).  Allo stesso modo vengono apprezzati il tocco di internazionalità (7-8%) che questo evento comporta e le infrastrutture (5-6%) costruite per Expo2015.  Temi: quando si discute di Expo2015, a settembre e ottobre si parla soprattutto di cibo (dato in crescita tra settembre e ottobre), ma anche di padiglioni e del fatto che è un evento internazionale capace di attrarre visitatori e personalità da tutto il mondo. Tra settembre e ottobre diminuiscono invece i commenti su Fuori Expo mentre aumentano quelli su Business e Ambiente. 
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota