Expo, Renzi: ci sono tutte le condizioni per tornare a correre

Expo, Renzi: ci sono tutte le condizioni per tornare a correre

Il Premier Matteo Renzi chiude la giornata dedicata alle Idee di Expo verso la Carta di Milano: “Evviva Expo”.

di: Redazione ImpresaCity del 10/02/2015 16:30

Economia
 
"Evviva Expo". Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha chiuso con queste parole il suo intervento al termine della giornata dedicata alle Idee di Expo. L’iniziativa che getta le basi per la realizzazione della Carta di Milano si è svolta all'Hangar Bicocca di Milano.
Obiettivo dei 42 tavoli tematici che ha coinvolto oltre 500 esperti è la stesura di un protocollo sulla sicurezza alimentare che vedrà protagonisti cittadini, Istituzioni, imprese, associazioni, mondo accademico e le organizzazioni internazionali
Molto atteso l’arrivo del Premier che ha espresso la massima gratitudine nei confronti di coloro i quali sono riusciti a trasformare l’Esposizione Universale in una grande opportunità per il Paese. “Non ci accontentiamo di aver cancellato la parola ‘scandalo’, dobbiamo essere bravi a trasformarla in ‘identità’, l’identità è il senso profondo di cosa è l’Italia”.
Nel suo discorso Renzi ha ricordato l’importanza dei giovani per la crescita del Paese: “Dobbiamo tornare a vincere la sfida educativa affinché i ragazzi capiscano il valore della sfida sul cibo". “L’Italia” ha continuato “è leader nel settore alimentare ma anche nel campo dell’innovazione, della tecnologia e dei macchinari. Sono sicuro che il 2015 per il nostro Paese è un ‘anno felix’: felix non solo nel senso di felice ma anche in quello di ‘fertile’. Ci sono tutte le condizioni per tornare a correre”.
Grande ottimismo nelle parole del Premier nei confronti dell’Evento che renderà dal 1 maggio l’Italia protagonista. “Expo Milano 2015 non è solo una grande questione di cibo, ma l’idea che il nostro Paese torni a essere portatore di una sana speranza". E aggiunge: "Se l'Italia fa l'Italia per bene non ce n'è per nessuno nel mondo".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota