Expo 2015: si è svolto a Parma il Collegio dei Commissari Generali

Expo 2015: si è svolto a Parma il Collegio dei Commissari Generali

Tra i temi di cui si è discusso c'è lo stato di avanzamento dei lavori in cantiere.

di: Redazione ImpresaCity del 10/12/2014 08:00

Economia
 
Lo stato di avanzamento dei lavori in cantiere, la nomina della Steering Committee, la firma del contratto di partecipazione dei Paesi Bassi e l’avvio delle attività del Communication Network di Expo Milano 2015.
Sono stati questi i temi al centro del “Collegio dei Commissari Generali”, l’incontro operativo con i rappresentanti dei Paesi Partecipanti all’Esposizione Universale che si è svolto all’Auditorium Niccolò Paganini di Parma.  
A meno di sei mesi dall’apertura, più di 200 delegati provenienti da 102 nazioni del mondo hanno accolto l’invito della società Expo 2015, in collaborazione con il Bureau International des Expositions (BIE), per approfondire, a livello tecnico, le occasioni e le iniziative di promozione delle proprie eccellenze aperte dalla manifestazione.
L’appuntamento è stato aperto dal Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala che ha illustrato l’avanzamento del progetto: l’80% delle infrastrutture è stato completato, sono in fase di ultimazione le coperture esterne dei 9 Cluster e si sta procedendo con l’elevazione dei Padiglioni Self-Built e Corporate.
L’incontro è proseguito con la presentazione dell’iniziativa “Expo Business Matching”, promossa per dare alle aziende straniere dei Paesi Partecipanti informazioni utili a definire un programma di incontri B2B in Italia durante il Semestre. Ad illustrarne le finalità sono stati il Vicedirettore Generale per l’internazionalizzazione del Sistema Paese e le Autonomie territoriali del Ministero degli Affari Esteri Vincenzo De Luca e il Dirigente Area Sviluppo del Territorio e del Mercato della Camera di Commercio di Milano Sergio Rossi.
Accanto ad incontri bilaterali tra Paesi e l'Organizzatore, protagonista del pomeriggio è stata la comunicazione. Expo Milano 2015 ha avviato ufficialmente i lavori del Communication Network: ogni Paese Partecipante nominerà un Communication Officer, incaricato di raccontare le sfide e le occasioni che l’Esposizione Universale può offrire alla propria nazione. In questo modo si verrà a costituire una rete di collaborazione e comunicazione internazionale che permetterà di diffondere il messaggio e i valori di Expo Milano 2015, animando il dibattito della comunità attorno al Tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota