Confcommercio su Jobs act: obiettivo resta la flessibilità e meno costi sul lavoro

Confcommercio su Jobs act: obiettivo resta la flessibilità e meno costi sul lavoro

Confcommercio: "L'obiettivo è favorire flessibilità e opportunità occupazionali, certezza delle norme e interventi finalizzati a ridurre i costi sul lavoro, diventati ormai insopportabili per le imprese".

di: Redazione ImpresaCity del 23/09/2014 08:55

Economia
 
"E' certamente apprezzabile ogni misura che va nella direzione di una revisione organica dello statuto dei lavoratori, così come la semplificazione degli adempimenti sulla gestione dei rapporti di lavoro che incide anche sul costo lavoro stesso. Ma grande attenzione va posta sulla semplificazione relativa alle tipologie contrattuali affinché non si traduca in ennesime restrizioni sulla flessibilità in entrata, indispensabile per le imprese": questo il commento di Confcommercio all'emendamento del governo al Jobs Act.
"Il paese – prosegue la nota - non può più permettersi riforme a "passo di gambero", che a fronte di un passo avanti ne prevedono due indietro, e quindi tutta le legge delega dovrà risultare coerente con l'obiettivo di favorire flessibilità e opportunità occupazionali, certezza delle norme e interventi finalizzati a ridurre i costi sul lavoro, diventati ormai insopportabili per le imprese".
Confcommercio auspica, quindi, che "la volontà espressa dal governo di semplificazione complessiva del mercato del lavoro e delle sue regole venga perseguita guardando alle imprese come vettori di opportunità e di crescita e accompagnata da misure in grado di rilanciare quegli investimenti indispensabili a far ripartire l'economia".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota