Al via Open Expo, la piattaforma di Expo Milano 2015 per la trasparenza

Al via Open Expo, la piattaforma di Expo Milano 2015 per la trasparenza

La società Expo 2015 S.p.A. ha deciso di ampliare al massimo il livello di trasparenza che gravita attorno all’evento, rendendo possibile a tutti la visualizzazione delle attività di gestione e delle opere in cantiere.

di: Redazione ImpresaCity del 12/09/2014 14:55

Economia
 
E' stato presentato a Roma il progetto OpenExpo: ad illustrarlo il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala, il Presidente di Wikitalia Riccardo Luna, il Direttore dell’Agenzia per l’Italia Digitale Alessandra Poggiani e il Professor Giovanni Menduni del Politecnico di Milano. Sono intervenuti anche il Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina e il Ministro della Semplificazione e Pubblica Amministrazione Marianna Madia.
La società Expo 2015 S.p.A. ha deciso di ampliare al massimo il livello di trasparenza che gravita attorno all’evento, rendendo possibile a tutti i cittadini e agli utenti del web la visualizzazione delle attività di gestione e delle opere in cantiere grazie alla piattaforma open data realizzata con Wikitalia
OpenExpo quindi renderà disponibili i dati sugli affidamenti di beni, servizi e opere e sulle percentuali di avanzamento dei lavori nei cantieri. È possibile inoltre consultare dei dataset scaricabili o navigabili. I dati sono anche elaborati sotto forma di infografiche dinamiche costantemente aggiornate che permettono a chiunque di avere un’idea chiara, immediata dello stato dei lavori e, più in generale, dell'andamento dell'intero evento.
"Oggi - ha detto il Commissario Sala – la promessa è di aggiornare con tempestività la piattaforma, che successivamente conterrà i dati relativi all'andamento del semestre". "Con questo progetto - ha aggiunto il ministro Martina - scommettiamo su una sperimentazione unica per il nostro Paese". Per il ministro Madia si tratta di un progetto "che ci aiuterà a recuperare il rapporto di fiducia con i cittadini che in questi anni i partiti ed i governi hanno logorato. Per recuperarlo - ha spiegato - bisogna utilizzare le nuove tecnologie", che devono diventare "ordinaria amministrazione".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota