Lombardia-Thailandia: un business da un miliardo all’anno per le imprese

Lombardia-Thailandia: un business da un miliardo all’anno per le imprese

Prime Milano, Varese e Monza per export, Milano e Monza per import. Si esportano o macchinari e chimica, si importano macchinari e alimentari.

di: Redazione ImpresaCity del 18/07/2014 10:40

Economia
 
Dal 3 al 5 novembre Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano, organizza una missione a Bangkok per le aziende lombarde dei settori: tessile - abbigliamento, accessori moda, calzature e pelletteria, gioielleria e oreficeria, cosmetica, sport e tempo libero. Ricerca e selezione di partner locali, organizzazione di agende personalizzate di incontri d’affari e servizio di interpretariato sono alcuni dei servizi offerti durante la missione.
Manifestazione di interesse all’iniziativa entro il 20 luglio.
Per maggiori informazioni consultare il sito: http://www.promos-milano.it/Iniziative/Calendario/Missione-In-Thailandia.kl.
Nei primi tre mesi del 2014 l’export della Lombardia verso la Thailandia vale oltre 100 milioni di euro. Macchinari ed apparecchi (oltre 32milioni) e sostanze e prodotti chimici (oltre 20milioni, di cui il 58,5% da Milano) i settori più coinvolti. Tra le province lombarde primeggia Milano (oltre 49 milioni di export, il 48% del totale regionale). Seguono Varese (13 milioni) e Monza e Brianza (oltre 10 milioni).
È di oltre 150 milioni il valore dell’import dalla Thailandia in Lombardia nel primo trimestre 2014. Settori più coinvolti quello dei macchinari ed apparecchi (oltre 41 milioni) e quello dei prodotti alimentari, bevande e tabacco (oltre 39 milioni, di cui il 41,2 % a Milano). In regione prima Milano (64 milioni di import), seguita da Monza e Brianza (oltre 43milioni).
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota