Firmato il protocollo "Roma verso Expo Milano 2015"

Firmato il protocollo

L'iniziativa prevede un ricco programma di mostre, conferenze e spettacoli programmati tra settembre 2014 e ottobre 2015.

di: Redazione ImpresaCity del 25/06/2014 10:15

Economia
 
Roma è una vetrina d’eccezione per assicurare all’Expo del 2015 la massima diffusione e il coinvolgimento del grande pubblico, grazie alla sua centralità nei flussi turistici e alla sua vocazione naturalmente internazionale rinforzata dalla presenza delle Ambasciate e degli istituti di Cultura. Un luogo di elezione unico, dunque, per offrire visibilità agli oltre 140 Stati che hanno aderito alla prossima Esposizione Universale.
Per questo nasce “ROMA verso EXPO MILANO 2015”, un ricco programma di mostre, conferenze, spettacoli e degustazioni che, con il coinvolgimento delle Ambasciate, tra settembre 2014 e ottobre 2015, consentirà a questi Paesi di presentare in location esclusive i propri progetti di partecipazione, ma anche la propria immagine, le eccellenze produttive, culturali e turistiche. 
“ROMA verso EXPO MILANO 2015” si avvale del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, con la partecipazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, in collaborazione con Aeroporti di Roma.
L’impegno di Roma Capitale in vista di Expo Milano 2015 prevede, inoltre, un disegno unitario di promozione e un progetto organico e condiviso di sviluppo con Regione Lazio e Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura del Lazio. Roma Capitale e Regione Lazio saranno presenti nel Padiglione Italia. L’iniziativa vede il coinvolgimento di numerose location all’interno della città.
Gli spazi espositivi coinvolti nel progetto saranno: il Museo dell’Ara Pacis, che ospita uno degli esempi più alti dell’arte classica, il Complesso Monumentale del Vittoriano (Ala Brasini), visitato ogni anno da oltre un milione di persone, e l’Aeroporto di Fiumicino (Terminal 3), snodo centrale del turismo romano e italiano. Qui si terranno rassegne, convegni e appuntamenti dedicati ai Paesi partecipanti, i quali potranno affrontare la tematica relativa al proprio Padiglione per l’Esposizione Universale, ma anche raccontarsi in modo inedito, mettendo in evidenza le proprie eccellenze. 
Un altro punto focale del progetto sarà quello dedicato all’informazione sulle tematiche di Expo Milano 2015 attraverso isole e banner con promo appositi e materiale divulgativo multilingua che saranno allestiti in un insieme estremamente diversificato di luoghi, dal centro storico alla periferia di Roma. In particolare: 
  • nei nove punti informativi turistici della città (P.I.T.) - operativi 365 giorni l’anno e in grado di fornire informazioni in 5 lingue - che sono diventati il principale punto di riferimento per turisti italiani e stranieri in visita a Roma
  • presso l’Aeroporto di Fiumicino dove nei primi 5 mesi del 2014 sono transitati quasi 14 milioni di passeggeri
  • presso l’Aeroporto di Ciampino che accoglie un numero sempre crescente di viaggiatori (quasi 2 milioni nei primi 5 mesi del 2014)
  • nel Sistema Musei Civici, un insieme di luoghi museali e siti archeologici che accoglie visitatori provenienti da tutto il mondo
  • nel Complesso Monumentale del Vittoriano, posizionato nel cuore della città ed uno dei monumenti più conosciuti e riconoscibili di Roma
  • nel Sistema Biblioteche che raccoglie 28 sedi diffuse su tutto il territorio cittadino
  • nei Centri Culturali delle periferie presenti su territori ad altissima densità abitativa: Laurentino 38, San Basilio e via Tiburtina
  • nelle ludoteche della città – Casina di Raffaello e Technotown – con l’obiettivo di sensibilizzare anche bambini e ragazzi alle tematiche dell’Expo.
     
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota