Unimpresa: premiare fiducia consumatori con riduzione tasse più incisiva

Unimpresa: premiare fiducia consumatori con riduzione tasse più incisiva

Il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi: "Gli sgravi Irpef appena introdotti, a nostro giudizio, non stimoleranno i consumi perché, nonostante le promesse, non sono strutturali”

di: Redazione ImpresaCity del 05/05/2014 15:15

Economia
 
“La crescita della fiducia dei consumatori è un dato sorprendente e allo stesso tempo importante, va quindi premiata con una riduzione delle tasse strutturale e più incisiva rispetto al bonus da 80 euro varato pochi giorni fa dal governo con un decreto legge”.
Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, commentando i dati Istat sulla fiducia dei consumatori secondo cui ad aprile è stato registrato un balzo dell’indice a 105,4 dai 101,9 di marzo toccando il livello massimo da gennaio 2010.
“Il dato Istat è per certi versi la dimostrazione della forza del nostro Paese e degli italiani che, nonostante una tremenda recessione, l’occupazione in calo e prospettive incerte crede ancora nel futuro e nella possibilità di uscire dal tunnel della crisi” aggiunge Longobardi.
Secondo il presidente di Unimpresa, “questa incredibile fiducia deve rappresentare uno stimolo per governo e Parlamento per mettere in atto una profonda revisione del sistema fiscale sia dal punto di vista della semplificazione sia per quanto riguarda una incisiva riduzione del peso delle tasse: gli sgravi Irpef appena introdotti, a nostro giudizio, non stimoleranno i consumi perché, nonostante le promesse, non sono strutturali”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota