Expo Milano 2015, anche l’Austria ha presentato il suo padiglione

Expo Milano 2015, anche l’Austria ha presentato il suo padiglione

Il padiglione progettato dall'Austria per Expo Milano 2015 è dedicato alla prima fonte di sostentamento, l’aria.

di: Redazione ImpresaCity del 10/04/2014 15:05

Economia
 
Aria pulita, verdi foreste, alta qualità della vita, buon cibo. Questo viene in mente, pensando all’Austria. E proprio su questo l’Austria ha deciso di incentrare il suo padiglione per Expo Milano 2015, presentato a Milano, alla Rotonda della Besana.

dan-9290.jpg
Lo spazio richiama in ogni sua parte la purezza dell’aria e l’importanza degli alberi, a partire dal nome: breathe.austria. L'intera area espositiva di 560 mq sarà piantumata con alberi autoctoni, con lo scopo dichiarato di far diventare il respiro un’esperienza sensoriale, un modo per rendere l’aria realmente percepibile, per far capire che il primo mezzo di sostentamento è proprio l’aria pura.
"Utilizziamo il potenziale d’identificazione dell’alta qualità dell'aria e della vita in Austria per dare ampio risalto alle competenze tecniche ed ecologiche del nostro Paese. In ossequio al tema di Expo Milano 2015 ‘Energia per la vita’ realizziamo un padiglione con l’atmosfera di una fitta foresta” ha spiegato Klaus K. Loenhart, autore del progetto vincitore.
All’ideazione ha partecipato un team interdisciplinare con rappresentanti del Politecnico di Graz e dell'Università di Scienze Agrarie di Vienna.

immagine-performance-ambientali-2.jpg
Michael Berger, Console Commerciale d’Austria a Milano, e Josef Pröll, Commissario di Sezione per l’Austria a Expo 2015, hanno voluto rimarcare che l’allestimento di questo contesto unico, in cui edifici e ambiente sono perfettamente integrati, vuole essere una dimostrazione tangibile del rapporto sostenibile tra vita urbana e natura.
Questo messaggio è stato sottolineato da Stefano Gatti, Direttore generale divisione partecipanti di Expo Milano 2015: “Ci sono già 52 contratti firmati e altri 8 in trattativa per arrivare a 60 padiglioni (Shangai ne aveva 40). E ci sarà verde ovunque: l'Austria ha accolto la proposta con una delle idee più brillanti e sostenibili, nel solco delle regole date ai Paesi su consumi energetici e sostenibilità”. Un’occasione perfetta per lanciare una nuova iniziativa: “L’altra sfida di è il concetto di esperienza offerta ai visitatori - conclude Gatti con un’importante notizia - lanceremo un concorso interno a Expo Milano 2015 per decretare il padigione più sostenibile”.

piazza-antistante-al-padiglione.jpg
Immersi nel clima di benessere e nell’aria frizzante di questo scenario boschivo realmente capace di generare ossigeno e assorbire CO2, i visitatori saranno invitati a scoprire i prodotti austriaci, a prendere contatto con la ricca offerta turistica del Paese, ad approfondire i rapporti già tradizionalmente buoni tra i due Paesi vicini, Italia e Austria.
Nell’ambito della partecipazione austriaca a Expo Milano 2015 è previsto un ampio programma. Attraverso numerose manifestazioni l’Austria esibirà la sua identità culturale e l'arte del vivere non solo nell’area espositiva, ma anche in tutta la città di Milano. Verranno offerti spettacoli di musica classica e moderna, danza, cinema, arte figurativa e di strada.
Il plastico del padiglione rimarrà esposto presso la Rotonda della Besana durante tutta la design week del Fuorisalone 2014, fino al 13 aprile.
Tag notizia:

Potrebbe anche interessarti:

 

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota