Expo 2015: presentato il padiglione degli Emirati Arabi

Expo 2015: presentato il padiglione degli Emirati Arabi

A manifestazione conclusa, il padiglione degli Emirati Arabi Uniti diventerà una delle principali attrazioni di Abu Dhabi.

di: Redazione ImpresaCity del 18/01/2014 10:00

Economia
 
Un percorso allo stesso tempo tortuoso e sinuoso, in cui alte pareti dalla sabbia increspata, come dune, accompagnano i visitatori fino a una rampa lievemente inclinata, da dove si accede a un teatro cilindrico. Ecco l’idea che l’architetto Norman Foster, insieme al suo team, ha elaborato per il padiglione degli Emirati Arabi Uniti a Expo Milano 2015. 
Nello spazio espositivo a loro disposizione – circa 4.386 metri quadrati a metà del Decumano -, gli EAU racconteranno il forte rapporto che lega acqua, cibo ed energia, dando forma al theme statement scelto : “Food for Thought” (Cibo per la Mente). L’idea è quella di creare un luogo attraente e accogliente, in grado di presentare in modo originale la storia del Paese. Chi lo visiterà sarà coinvolto in un viaggio unico, fatto di racconti, degustazioni, presentazioni culinarie, esperienze interattive, realtà aumentata e soluzioni di alta tecnologia.

emirati2.jpg
“Abbiamo dovuto progettare pensando sia alle condizioni di Milano sia a quelle di Abu Dhabi - ha spiegato Gerard Evenden, l’architetto direttore del progetto e partner senior presso Foster + Partners -. È stata una sfida architettonica fantastica! Il nostro obiettivo non era solamente quello di creare un edificio-icona, ma di costruire uno spazio che fosse parte integrante sia della nostra storia sia del tema. Tutto quello che abbiamo fatto è connesso agli EAU e ai loro sforzi per raggiungere soluzioni sostenibili. Abbiamo attinto dal paesaggio naturale, dall’architettura locale come dalle progettazioni moderne, a loro volta influenzate dalle forme tradizionali. Un giardino sul tetto ci consentirà di rifornire il ristorante e saranno utilizzate diverse soluzioni per l’energia pulita”.

emirati3.png
Salem Al Ameri, Commissario Generale per gli EAU ha dichiarato: "Il tema ‘Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita’ ci permette di guardare e di riflettere sul nostro passato e sulle nostre tradizioni alimentari. Ormai sappiamo che ciò che non pensavamo possibile, oggi non è più solo una possibilità. La nostra popolazione è cresciuta rapidamente, superando i tassi mondiali : è passata da 225.000, quando venne istituita la Federazione degli Emirati Arabi Uniti nel 1971, ai 9 milioni di oggi! Ecco perché vogliamo mostrare ai nostri visitatori in che modo stiamo affrontando questa situazione e come, con la cooperazione di aziende pionieristiche e innovative come Masdar, gli EAU si impegnino a condividere le proprie conoscenze e risorse per aiutare gli altri ad affrontare problemi simili”.



Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota