Anche Riverbed fuori dalla Borsa?

Anche Riverbed fuori dalla Borsa?

Il fondo Elliott Management ha avanzato una proposta di acquisizione per oltre 3 miliardi di dollari. Si prospetta un bis dell’operazione Bmc Software.

di: Redazione Impresa City del 13/01/2014 11:40

Economia
 
Lo specialista di ottimizzazione delle reti geografiche Riverbed ha ricevuto una proposta di acquisizione da parte del fondi d’investimento americano Elliott Management. L’offerta è di 19 dollari per azione, per un valore totale di 3,08 miliardi di dollari. La società finanziaria possiede già il 10,5% del capitale azionario di Riverbed.
Nello scorso novembre, Elliott aveva rimarcato l’insoddisfazione per l’andamento del titolo in Borsa, chiedendo una revisione delle strategie in direzione della differenziazione, a causa del rallentamento del tasso di crescita del mercato core della Wan optimization. Il passo in avanti compiuto ora dovrebbe preludere a un’uscita dalla quotazione pubblica, sulla scorta di quanto già attuato dalle stessa Elliott con Bmc Software. Il fondo americano, fra l’altro, ha effettuato investimenti anche in altre aziende tecnologiche, come Blue Coat e Packeteer.
Il consiglio d’amministrazione di Riverbed sta prendendo in considerazione la proposta, ma, come accade sempre in questi casi, si entra ora in una fase temporale nella quale la società può cercare altri possibili acquirenti, in grado di proporre una migliore offerta. Si profila un possibile scontro fra la visione totalmente finanziaria di Elliott e la formazione più orientata alla tecnologia dei soci fondatori di Riverbed.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota