Expo 2015: consegnati 26 lotti a Paesi e Corporate Participants

Expo 2015: consegnati 26 lotti a Paesi e Corporate Participants

Una zolla di terra è il simbolico omaggio che Expo Milano 2015 ha donato ai capi-delegazione dei Partecipanti come ricordo dell’impegno preso con la consegna delle aree.

di: Redazione ImpresaCity del 17/12/2013 10:35

Economia
 
Sono ventisei i lotti che il Commissario Unico Delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala ha consegnato ai rappresentanti di Paesi e Corporate Participants della prossima edizione dell’Esposizione Universale. È iniziato quindi ufficialmente il percorso operativo che poterà alla costruzione dei padiglioni nazionali.
Cina, Francia, Israele, Svizzera, Ecuador, Germania, Kuwait, USA, Arabia Saudita, Monaco, Giappone, Oman, Azerbaigian, Emirati Arabi Uniti, Kazakhstan, Slovenia, Ungheria, Messico, Austria, Cile, Repubblica Islamica dell’Iran, Qatar e Romania saranno i primi Paesi ad entrare sul sito espositivo per dare avvio ai propri cantieri, a partire da gennaio 2014.
Tre, invece, i Corporate Participants pronti a intraprendere le attività: China Vanke, Case New Holland, China Corporate Pavilion.

-dsc3484.jpg
Un video, realizzato dalla struttura Rai-Expo, ha permesso alle delegazioni intervenute alla cerimonia di verificare lo stato di avanzamento dei lavori sull’area espositiva e di riconoscere gli spazi su cui presto potranno cominciare a costruire. A identificare ogni lotto la bandiera del Paese cui è stato assegnato.

131215-msp-masterplan-consegna16dicembre-italiano-ok-01.jpeg
“Quello che Expo Milano 2015 ha compiuto oggi – ha dichiarato Giuseppe Sala - non è un semplice passo avanti. Di passi ne abbiamo fatti almeno 26: uno insieme a ogni singolo Paese o azienda che ha preso in consegna l’area per il proprio spazio espositivo. È difficile esprimere la soddisfazione e l’orgoglio di vedere, a poco più di 500 giorni dall’apertura, quanta voglia di esserci e quanto desiderio di iniziare presto i lavori abbiano le nazioni di tutto il mondo. Consegnando questi primi lotti oggi manteniamo una promessa fatta tempo fa. Stiamo onorando gli impegni presi a livello internazionale e questo è certamente il modo migliore per proseguire lungo il percorso che abbiamo tracciato. Procediamo quindi con decisione verso la realizzazione concreta di questo grande evento. Da oggi Expo Milano 2015 è davvero iniziata, è una realtà, non solo per noi che lavoriamo ogni giorno alla sua organizzazione, ma anche e soprattutto per il resto del mondo”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota