Expo Milano: la Slovenia sigla il contratto di partecipazione

Expo Milano: la Slovenia sigla il contratto di partecipazione

La Slovenia avrà a disposizione un lotto di 1.910 metri quadrati e il padiglione sarà costruito con materiali naturali.

di: Redazione ImpresaCity del 10/12/2013 18:40

Economia
 
La Repubblica di Slovenia ha firmato il contratto di partecipazione all’Esposizione Universale del 2015.
Il documento è stato sottoscritto dal Commissario Unico Delegato del Governo per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala e dal Commissario Generale di Sezione del Paese Jerneja Lampret, nell’ambito dell’incontro “Italia-Slovenia Investment Forum” che l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ICE, ha organizzato a Palazzo Mezzanotte, a Milano.
Per sviluppare la propria interpretazione del tema, “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, la Slovenia avrà a disposizione un lotto di 1.910 metri quadrati. Il padiglione sarà costruito con materiali naturali: dovrà essere una costruzione di impatto, in grado di attrarre i visitatori e di integrarsi perfettamente con l’ambiente circostante.
Tre gli elementi cardine della presenza slovena: natura, benessere fisico e alimentazione sana. Questi sono i principali valori che il Paese intende trasmettere ai visitatori del proprio padiglione, sin dal theme statement scelto, “I feel Slovenia, Green. Active. Healthy” (Percepisco la Slovenia, Verde. Attiva. Sana).
L’obiettivo è comunicare, attraverso un’esperienza multisensoriale e il design architettonico dello spazio espositivo, chiari e semplici messaggi, come l’impegno dei cittadini sloveni a preservare l’ambiente e la biodiversità animale e vegetale, per garantire a tutti cibo salutare e una buona qualità di vita.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota