La Romania firma il contratto di partecipazione a Expo Milano 2015

La Romania firma il contratto di partecipazione a Expo Milano 2015

La Romania avrà uno spazio espositivo di 887 metri quadrati, vicino al Cardo, l’area dedicata all’Italia e alle sue Regioni.

di: Redazione ImpresaCity del 09/12/2013 10:00

Economia
 
È nel cuore del sito di Expo Milano 2015 che la Romania costruirà il proprio padiglione. Firmando il contratto di partecipazione, il Paese si è assicurato infatti uno spazio espositivo di 887 metri quadrati, vicino al Cardo, l’area dedicata all’Italia e alle sue Regioni.
Il documento è stato sottoscritto dal Commissario Generale del Padiglione della Romania per Expo Milano 2015 Georgian Ghervasie e dal Direttore Generale della Divisione Participants di Expo 2015 Stefano Gatti.
“Il nostro padiglione – ha spiegato il Commissario Generale Georgian Ghervasie – intende sviluppare a livello tematico alcune priorità nazionali: agricoltura sostenibile, biodiversità, energia rinnovabile, sviluppo regionale, competitività e innovazione. Il nostro obiettivo è quello di evidenziare l’unicità culturale e la ricchezza delle tradizioni romene. Siamo certi che la partecipazione della Romania a Expo Milano 2015 contribuirà al rafforzamento della cooperazione bilaterale con l’Italia, basata sul Parteneriato Strategico Consolidato, mediante l’organizzazione di ampie azioni di diplomazia pubblica ed economica su tutto il periodo di svolgimento dell'evento universale”.“La Romania – ha spiegato il Direttore Generale della Divisione Participants di Expo 2015 S.p.A. Stefano Gatti - è stato uno dei primi Paesi ad aver confermato la propria presenza all’Esposizione Universale. Siamo quindi molto felici di vedere ribadita, con la firma di oggi, la fiducia che ci è stata accordata subito con grande entusiasmo. Il contributo della Romania, diretto a fronteggiare le più urgenti sfide dell’alimentazione e della sostenibilità ambientale, sarà di forte aiuto per lo sviluppo del tema di Expo Milano 2015”.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota