Passa dalla Lombardia l’innovazione italiana

Passa dalla Lombardia l’innovazione italiana

32 mila le imprese attive nei settori d’avanguardia circa una su quattro in Italia In Italia al primo posto Milano seguita da Roma e Torino.

di: Redazione ImpresaCity del 02/12/2013 10:20

Economia
 
Con oltre 32 mila imprese, è la Lombardia la regione italiana più innovativa: il tessuto produttivo lombardo assorbe infatti quasi una su quattro (22%) delle attività nazionali legate alle nuove tecnologie e alla ricerca sperimentale. Il settore cresce soprattutto a Cremona (+2%), Sondrio e Mantova (entrambe +1,8%).
Nell’insieme, però, è Milano a ricoprire il ruolo del leone, con oltre 16 mila imprese concentrate nel suo territorio provinciale, pari al 50% del totale. Seguono le province di Brescia, Bergamo e Monza e Brianza, le cui attività occupano una quota corrispondente al 10,4%, all’8,5% e all’8,2% rispettivamente.
Ma Milano, con l’11% del totale nazionale, è anche capofila dell’imprenditoria innovativa italiana, davanti a Roma (9,8%) e Torino (4,9%).
Guardando poi alla specializzazione dei singoli settori, si scopre che il 54,1% delle imprese lombarde impegnate in attività d’avanguardia si occupa di informatica, con produzione di software, consulenza e attività d’informazione e di altri servizi informatici.
I dati emergono da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese al terzo trimestre 2012 e 2013.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota