Fusione fra Mitel e Aastra

Fusione fra Mitel e Aastra

Di fatto, sarà la prima ad acquisire la seconda, assorbendo le azioni sul mercato. La nuova entità varrà circa un miliardo di dollari.

di: Redazione Impresa City del 13/11/2013 16:10

Economia
 
È ormai in via di finalizzazione l’accordo che porterà alla fusione fra Mitel e Aastra, creando così un’entità più forte nel mondo dell’enterprise communication. I rispettivi consigli d’amministrazione hanno approvato un’intesa che porterà Mitel ad acquisire la totalità delle azioni di Aastra, al prezzo unitario di 6,52 dollari, a cui si aggiunge uno scambio di 3,6 azioni contro una.
La nuova società avrà sede a Ottawa, in Canada e opererà sotto il nome di Mitel, capitalizzando sulla notorietà del brand Aastra solo in alcuni mercati europei. Complessivamente, la nuova entità dovrebbe avere un giro d’affari superiore al miliardo di dollari.
La mossa appare logica in un mercato come quello delle comunicazioni enterprise, in forte consolidamento e nel pieno della rivoluzione cloud. In questo contesto, la piccola dimensione rischia di portare alla rapida marginalizzazione e, quindi, Mitel e Aastra hanno correttamente pensato di dar vita a un nuovo soggetto più solido, unendo risorse perlopiù complementari, sia in termini tecnologici che di presenza geografica. Il contesto di riferimento è fatto ora di circa 60 milioni di utenti finali in oltre cento paesi, coperti con una rete mondiale di oltre 2.500 partner commerciali.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota