L’Europa non sfugge ai tagli di Hp

L’Europa non sfugge ai tagli di Hp

Quasi 7.100 dipendenti del Vecchio Continente lasceranno forzatamente l’azienda nell'ambito del pesante piano di ristrutturazione in corso.

di: Redazione Impresa City del 29/10/2013 10:30

Economia
 
Colpirà anche in Europa il pesante piano di ristrutturazione avviato da Hp già da diversi mesi. Dei circa 29mila dipendenti che l’azienda ha pianificato di licenziare, un quarto arriveranno dal Vecchio Continente.
La notizia confermata da fonti ufficiali parla di poco meno di 7.100 esuberi localizzati nelle filiali europee, ma anche del Medio Oriente e dell’Africa. Secondo un’indiscrezione trapelata dalla Gran Bretagna, la ristrutturazione toccherà principalmente la divisione Enterprise Services. Per il momento, non si hanno dettagli più precisi.
Rispetto al piano annunciato già lo scorso anno, Hp ha già provveduto alla soppressione di 22.700 posti di lavoro e l’opera dovrebbe completarsi entro la fine dell’esercizio fiscale 2014. L’obiettivo è ridurre i costi legati all’organico, ma anche concentrare le risorse nella ricerca & sviluppo.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota