Maroni: Expo 2015 sarà un successo

Maroni: Expo 2015 sarà un successo

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni: "Nell'avventura di Expo sono state coinvolte tutte le Regioni italiane, tutte interessate a sfruttare l'evento per valorizzare i loro territori".

di: Redazione ImpresaCity del 07/10/2013 11:15

Economia
 
"Expo 2015 deve essere un successo per Milano, per la Lombardia e per l'Europa e sarà un successo, ne sono sicuro. Come sono sicuro che, nei sei mesi dell'Esposizione universale, Milano dovrà diventare la capitale d'Europa". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, intervenendo all''Expo International Participants Meeting' alla Fiera di Rho-Pero, alla presenza dei delegati delle 134 nazioni che hanno già aderito all'esposizione universale del 2015.
"In questi miei primi sei mesi da presidente della Regione Lombardia - ha sottolineato Maroni - ho verificato il realizzarsi di quella forte e leale collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti per Expo - Governo, Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano, società Expo, Padiglione Italia, Camera di Commercio - tutti coesi in quella collaborazione che forse in passato è mancata e che oggi sta funzionando. E ho apprezzato molto l'impegno del Governo e in prima persona del presidente Letta, impegno confermato anche ieri nel suo intervento davanti alla Camere, di considerare Expo come un evento in cui il Governo è presente e crede".
- "Questa unione di intenti e di azioni tra tutti i soggetti coinvolti - ha proseguito il presidente - sta funzionando in tutti i settori, tre in particolare: quello delle opere per Expo, quello dell'accoglienza e quello dei contenuti. Per quanto concerne quello della realizzazione delle infrastrutture, della mobilità e logistica, per rendere più facile l'avvicinamento a Expo e renderlo anche 'green', ci sono tante iniziative che si stanno realizzando, colmando i ritardi accumulati in passato e per questo sono convinto che tutte le opere infrastrutturali e logistiche fondamentali per Expo saranno completate in tempo utile".  
"Un altro obiettivo che ci poniamo è quello dell'accoglienza dei milioni di visitatori che verranno qui per l'esposizione universale, accoglienza - ha chiaro Maroni - da intendere anche come valorizzazione dei nostri territori, non solo quello della Lombardia, perché i nostri territori hanno da offrire ai milioni di visitatori che verranno la propria cultura, l'enogastronomia e poi le bellezze naturali".
"Possiamo offrire a chi viene per Expo la possibilità di vedere bellezze uniche in Europa - ha aggiunto - e la valorizzazione di queste tante bellezze è una delle priorità su cui si sta impegnando la Regione Lombardia. Lo stiamo facendo attraverso 'Explora', la società che si occuperà della valorizzazione turistica dei nostri territori, mettendo a disposizione dei pacchetti turistici, che, partendo da Expo, mirano a trattenere i visitatori anche dopo l'Esposizione, pacchetti che mirano a far innamorare i visitatori della nostra terra e farli ritornare negli anni successivi".
"Per questo - ha detto ancora il presidente - nell'avventura di Expo sono state coinvolte tutte le Regioni italiane, tutte interessate non solo a partecipare al Padiglione Italia, ma a sfruttare l'evento per valorizzare i loro territori. E, al riguardo, stasera sarò a La Spezia, in una cornice suggestiva quale quella della nave della marina militare 'Amerigo Vespucci', per sottoscrivere, con il governatore della Regione Liguria, il primo accordo interregionale per Expo, con cui la Regione Liguria mette a disposizione la sua capacità ricettiva e alberghiera in vista di Expo. È il primo passo per creare un network interattivo tra le nostre Regioni per tutti coloro che verranno nei sei mesi di Expo e soprattutto dopo Expo".
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota