Comdata si espande in Turchia

Comdata si espande in Turchia

Acquisito l’intero capitale azionario dell’azienda turca CallUs, leader nei servizi di outsourcing di contact center in Turchia

di: Redazione del 03/07/2013 16:43

Economia
 
Comdata, partner industriale di riferimento delle aziende per il BPO (Business Process Outsourcing) delle Customer Operations, ha completato l’acquisizione dell’intero capitale azionario dell’azienda turca CallUs, dalla società turca KoçSistem, leader nel settore IT e parte di Koç Group.
Grazie all’acquisizione di CallUs, Comdata continua la sua espansione sul mercato internazionale, dopo la recente costituzione di Comdata Argentina e di Comdata Repubblica Ceca, e prevede di raggiungere un volume di affari di 300 milioni di euro nell’anno fiscale 2013-2014.CallUs, fondata nel 2003, impiega 1.400 risorse e oggi è la quarta tra i maggiori player operanti nel settore dei servizi di contact center in outsourcing in Turchia, attraverso due sedi dislocate a Istanbul e a Samsun. Solo nel 2012, la società ha registrato più di 18 milioni di chiamate totali complessive.
Secondo la Turkish Call Centers Association, il mercato turco per i servizi in outsourcing si svilupperà ulteriormente, nei prossimi anni, con un tasso di crescita del 18%. CallUs detiene una quota di mercato del 5.3% e ha un portfolio di oltre 50 clienti operanti in molteplici settori tra cui Telco&IT, servizi finanziari, assicurazioni, energy, automotive e retail. Vodafone Turchia insieme a diverse società del Gruppo Koç Group rappresentano i clienti principali.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota