Si chiude il sodalizio fra Nokia e Siemens

Si chiude il sodalizio fra Nokia e Siemens

La società finlandese verserà 1,7 miliardi di euro per acquisire il 50% detenuto dall'ex partner tedesco.

di: Redazione impresa City del 02/07/2013 11:28

Economia
 
Nokia Siemens Networks non esiste più. La società finlandese, infatti, ha annunciato di aver acquisito il 50% detenuto dall’ex partner tedesco, chiudendo così l’avventura della joint venture nata nel 2007 e specializzata nelle infrastrutture per reti mobili.
Nokia verserà 1,7 miliardi di euro per divenire l’unica proprietaria di una struttura destinata a cambiare nome e integrarsi come filiale al 100% posseduta dal gigante del Nord Europa. Il marchio Siemens sarà cancellato dopo la chiusura dell’operazione, nel corso del terzo trimestre 2013. La sede resterà a Espoo, in Finlandia e la società continuerà a mantenere una forte presenza in Germania, soprattutto sul polo di Monaco.
L’acquisizione è stata approvata dai rispettivi consigli d’amministrazione, ma deve ancora passare al vaglio delle autorità competenti. Nokia ha fatto sapere di voler mantenere il piano di ristrutturazione in corso, centrato soprattutto sulla vendita degli stabilimenti produttivi. 
Degli 1,7 miliardi di euro concordati per chiudere l’operazione, 1,2 miliardi saranno pagati in contanti alla fine della transazione, mentre il rimanente sarà coperto da un prestito garantito da Siemens, che sarà versato un anno dopo la cessione. Per la componente liquida, Nokia ha ottenuto un finanziamento bancario.
La (quasi) ex Nokia Siemens Networks presenta un potenziale interessante, soprattutto nel campo della tecnologia 4G/Lte. L’operazione dovrebbe anche mettere a tacere le voci su una cessione di Nokia (si era parlato di Microsoft o Huawei), anche perché ora il valore dell’azienda sale notevolmente.
Tag notizia:

Cosa ne pensi di questa notizia?

Attualità

...continua

Opinioni e Commenti

...continua
 
 
 

Vota